Emma Marrone vince Sanremo 2012

di Redazione 4

Emma Marrone ha vinto la sessantaduesima edizione del Festival di Sanremo. Con l’impegnatissima Non è l’inferno, la cantante salentina ha battuto due ossi duri del calibro Arisa e Noemi, rispettivamente seconde e terze. Una meritata rivincita per la giovane interprete che, lo scorso anno, si guadagno la medaglia d’argento in coppia con i Modà.

{democracy:599}

L’interprete è scoppiata in un pianto emozionato (quasi liberatorio) alla consegna del prestigioso premio dedicato “a tutti i tecnici che hanno lavorato per noi, all’orchestra senza cui non avremmo potuto fare musica, alle persone che hanno creduto in me e anche a chi non ha creduto in me, va bene lo stesso. Grazie a tutti e a Leandro”. Non poteva mancare un ringraziamento speciale al maestro Pino Perris che ha seguito la sua avventura dai tempi della sua partecipazione di Amici. A fine esibizione, Emma è corsa verso le due colleghe finaliste per abbracciarle in segno di reciproca stima.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (4)

  1. manco gli autori del brano conosce.

  2. Il prossimo anno diventa presidente degli stati uniti?
    Raccomandata fino alle ovaie.
    Ora chi la ferma più ,quanto si crederà buffona ancora di più
    Scappiamo tutti andiamo a vivere da Carlo

  3. Vittoria non meritata perchè c’erano canzoni ancora più belle di questa! e secondo me non doveva arrivare in finale e la smettesse di fare la vittima che ogni volta ke finisce la canzone si mette a piangere! ma perfavoreeee a chi vuoi prendere in giro?
    Ora il prossimo anno vedremo alessandra amoroso, quindi sappiamo già la vincitrice di sanremo 2013

  4. Non vi piace ma state tutti a commentare qui eh??? Vittoria strameritata e scusate eh se una si emoziona mentre canta -.-”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>