Fast Food Universale, Enrico Nigiotti testo

di Sebastiano Cascone 5

Da qualche ora è possibile scaricare dal sito di Maria De Filippi, Fast Food Universale, il pezzo di Enrico Nigiotti in gara per il concorso riservato ai cantanti di tutte le edizioni di Amici. Chi per primo dei sei finalisti, otterrà 20 mila download, si aggiudicherà la produzione di un disco tutto suo.

L’autore del pezzo, Pablo Ciallella (già artista di Non ho l’età, casa discografica della Maionchi ndr) è molto particolare, vagamente retrò. Il brano descrive un tipo d’amore universale, che utilizza la metafora del fast food (a cui tutti hanno accesso) per rappresentare il mondo di oggi. Ho accettato subito di cantarlo perchè non c’entra nulla con Amici e con quello che ho scritto fino ad ora. Nell’assolo che ho registrato con la chitarra, ho cercato di mantenere un suono effettato, attaccando direttamente lo strumento all’amplificatore, ottenendo così un sound più rude e vintage.

Dopo il salto, il testo della canzone.

{democracy:363}

Ci vorrebbe una canzone di successo
ma non sempre si può fare un compromesso
la salute è così piccola e così
raccontarmi e avvicinarmi a quel che sei.
Questo mondo, credi a me, no non lo cambi
anche senza noi, lui va sempre avanti
e mi lasci col sorriso a mezz’aria
sono un pollo ma non so se c’ho l’aviaria.
Benvenuti nel fast food universale
dove l’uomo vive come un animale
dove poi ci si accontenta bene o male
benvenuti nel fast food universale
veloce e comodo
ci vuole stomaco
veloce e comodo
ci vuole stomaco
per la strada vedo ancora mendicanti
l’opulenza va a braccetto con i furfanti
stritolati da un’economia cannibale
stritolati da uno spruzzo di visuale
che cos’è che fa felice questa razza
che si scanna, che si affanna, che si fotte
che si sparla, si pulisce e si risporca
quanti chili di escrementi lasceremo
Benvenuti nel fast food universale
dove l’uomo vive come un animale
dove poi ci si accontenta bene o male
benvenuti nel fast food universale.
veloce e comodo
ci vuole stomaco
veloce e comodo
ci vuole stomaco.
Ti sei iscritta al Dams con l’anima anoressica
questa società è una maledetta mamma
ti saluto bimba come il rame
e nel cuore c’abbiamo sempre fame.
veloce e comodo
ci vuole stomaco
veloce e comodo
ci vuole stomaco.
veloce e comodo
ci vuole stomaco
veloce e comodo
ci vuole stomaco.

[poll id=”153″]

Commenti (5)

  1. finalmente un pezzo di protesta!

  2. Solo ed esclusivamente Enrico. La canzone è fantastica, una che parla di tutti e di ognuno. Lui la interpreta in una maniera pazzesca. Capolavoro.

  3. non ho parole è fantastico… si distingue da tutti gli altri come solo lui sa fare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>