George Leonard ospite a Verissimo

di Redazione 1

A volte ritornano. George Leonard ospite nel salotto di Silvia Toffanin. Settimana scorsa c’era stata l’ex compagna CarlaGiommi che aveva raccontato la sua verità, la loro storia d’amore e la sofferenza causata dalla rottura con il principe.

George è preoccupato per suo figlio perchè la madre lo ha strumentalizzato facendolo apparire sulle copertine dei giornali. Signorini pensa che sia abbastanza normale che il bambino sia legato all’ingranaggio del programma anche perchè il primo a coinvolgerlo è stato proprio lui.

Il principe non vuole screditare la ex compagna perchè la stima ma quello che ha fatto con dan non gli piace per niente. Silvia Toffanin gli fa notare che purtroppo lei è diventata la cornuta d’Italia ed è una conseguenza dei suoi comportamenti. La credibilità di George è davvero sotto terra.

Carla Giommi parlò della crisi che hanno avuto e affrontato. Le aveva promesso che dopo l’uscita dalla casa tutto sarebbe andato benissimo e sarebbero stati felici. George smentisce e come sempre dice di cercare di dare una svolta alla sua vita. Vuole crescere, diventare un uomo, un padre e un compagno per Carmela. Signorini riconosce al prinicpe la buona fede ma il suo problema è che concepisce la vita come un qualcosa sempre sotto esame. Critica il suo modo di fare il padre, poco presente e poco attento. Monitorare le ore da passare con il proprio figlio è davvero un errore. La Toffanin spera che la sua vita non stia diventando un reality show. George sostiene che vuole smettere con la tv e vivere lontano dai riflettori.

Il loro rapporto non ha funzionato perchè non erano presenti l’uno per l’altra e perchè hanno una differenza d’età troppo alta. George la stima per come si è comportata nella vita ma non l’ama più. La cosa che più lo infastidisce è la scelta di Carla di creare un’associazione per le vittime mediatiche, non ne comprende i motivi soprattutto perchè fa parte anche lei di questo mondo. Signorini consiglia a George di fare della famiglia la sua priorità e di stare di più con suo figlio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>