Grande Fratello 10 daytime 14 febbraio, l’rvm di Alessia e il passaggio di un aereo scatenano le ire di Maicol

di Valeria Croce 5

Tutti contro Mauro ,è il gioco preferito dagli inquilini della casa e anche di quelli che sono già usciti e imperversano nei contenitori di Canale 5. C’è chi si augura che domani esca e chi no. Al pubblico l’ardua sentenza.

Jill Cooper raggiunge i ragazzi in casa e decide di aiutarli a rimettersi in forma. Chiede a tutti il peso che avevano quando sono entrati e li pesa per capire quanto sono ingrassati. Mara tira un urlo di disperazione quando scopre di essere ingrassata 10 chili, non se ne capacita. L’istruttrice dice hai ragazzi che devono muoversi di più, non posso fare una vita così sedentaria. Inizia l’allenamento, corsa su e giù per tutta la casa, addominali e gambe. Ad un certo punto Mauro fa una battuta sulla vita sessuale di Jill. Carmela e Veronica gli confessano di essersi vergognate di quello che ha detto. Lui sorride beffardo e gli dà ragione. In confessionale, Alberto ride di questa battuta, come sempre. Le donne sono indignate e lo accusano di essere maschilista e schfoso. Come al solito, dopo aver detto una parola di troppo, il Marin chiede scusa.

Un altro aereo passa sopra la casa con scritto: Sognatevi non siete sole! Maicol e Giorgio sono felici per questo gesto. Il ferrarese non capisce perchè è stato messo insieme a Giorgio, il fatto di essere sempre legato a lui non gli piace. Giorgio si chiede perchè non è felice, forse voleva lo striscione con le paillettes.

Alessia rienta in casa con un video messaggio. Se la prende con Cristina che non è stata coerente nei modi con lei, prima l’ abbracciava e poi andava in confessionale e dire cose cattive. Tocca poi a Carmen che le ha dato del manio di scopa. Maicol se la prende perchè la ragazza lo abbina nuovamente a Giorgio. Vorrebbe essere considerato come una sola persona e non in coppia con lui. Gianluca cerca di farlo ragionare e Veronica sostiene che è copla sua se questa situazione è diventata così fastidiosa. Giorgio interviene chiedendo perchè gli sta sempre vicino se gli dà fastidio. Negare l’evidenza ormai è solo una follia.

Carmela vorrebbe sapere perchè prova tutto questo astio nel ferrarese, gli chiede dov’è finito il Maicol che conosceva, non può annullarsi perchè le cose con l’amico non vanno bene. L’ennesimo chiarimento con Giorgio non porta da nessuna parte. La gelosia folle di Maicol allontana Giorgio che è stufo di sentirsi attaccato per cose che non esistono. La discussione si chiude con Giorgio che gli dice di crescere perchè non è in grado di sostenere un rapporto maturo con le persone a cui vuole bene.

Commenti (5)

  1. basta george, basta carmela

    fuori carmela 48422

  2. Il fatto che Massimo Scattarella sia ancora invitato ospite in queste trasmissioni , e che Carmela Gualtieri sia ancora nella casa, sta provocando sdegno a catena nella società civile e politica.
    Dopo che stamani la rivista della Fondazione del Presidente della Camera, “FareFuturo” è insorta con un articolo , adesso è l’associazione MafiaContro a tuonare con la voce di Renato Campisi che ha affermato , senza mezzi termini, che ” Le farneticazioni sulla mafia e sulle sue capacita’ di penetrazione e di intervento manifestate da due dei partecipanti al Grande Fratello non solo tollerabili. Ci stiamo incamminando lungo un crinale pericoloso.” ( fonte AdnKronos ).
    Inoltre , continuando, renato Campisi ha sostenuto : ” I due concorrenti, Massimo e la catanese Carmela, che nei giorni scorsi “hanno esaltato Cosa Nostra (l’uno) ed invocatone l’intervento punitivo (l’altra) “ e a rimarcare la necessità di un intervento “autorevole” cconclude che i concorrenti ” vanno immediatamente espulsi anche dalle comparsate televisive che ruotano attorno al programma principale “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>