Grande Fratello 10, Gianluca Bedin:”Tutto viene pilotato sul litigio e sulla provocazione”

di Monia Gelfo 2

 Gianluca Bedin, concorrente che ha deciso di sua spontanea volontà di abbandonare il reality per motivi personali,  in un’intervista a LaStampa.it, parla dell’esperienza vissuta all’interno del Grande Fratello 10 e dei meccanismi che ruotano attorno ad esso.

Gianluca si è reso conto di una cosa:

le persone che sono dentro il Grande Fratello dovrebbero essere prima di tutto contente di essere lì. E poi non dovrebbero farsi trasportare da tutto quel litigio. Mauro secondo me è una persona che la vive un pò più con leggerezza però spesso proprio questa sua leggerezza non viene capita e viene attaccata e giudicata nel modo più assurdo.

L’ex gieffino aggiunge:

Mi ha stupito di più la pesantezza di quelle che sono le situazioni dove tutto viene pilotato sul litigio e sulla provocazione. Per indole io non sono così e io lì dentro sono stato me stesso dall’inizio alla fine. Quello che mi ha dato più fastidio è l’eccessivo tentativo di tirare fuori il peggio delle persone.

Gianluca ha trovato all’interno della casa poche persone con cui instaurare un’amicizia al di fuori delle telecamere. A parte l’interesse per Sarah Nile, con cui c’è stato un flirt, i ragazzi a cui più tiene sono:

Mauro sicuramente, Alberto e Giorgio. Contrariamente a quello che uno può pensare sono proprio delle belle persone.

Gianluca si augura almeno che la prossima settimana venga eliminata dal reality:

Cristina, perchè non la vedo così vera. Una cosa che le ho sempre detto anche in faccia. Mi dispiace vedere le persone che, per forza di inerzia vanno avanti.

Commenti (2)

  1. l’unico che ha capito tutto è il simpatico GIANLUCA è proprio la verità.anche lui la pensa come .GIANLUCA sei stato un bravo concorente. BRAVOOOOOOOOOO

  2. è vero gianluca era troppo particolare ,senza falsità e ha capito che mauro è un tenerone con la battuta secca.ma vero!!!!!!spero vinca lui!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>