Grande Fratello 11, Andrea e Margherita, a Le Iene, si dichiarano amore eterno

di Redazione Commenta

A Le Iene, Andrea Cocco e Margherita Zanatta sono stati i protagonisti dell’intervista doppia di stasera.

L’intervista comincia con il solo Andrea che conferma l’aria da bravo ragazzo e saldamente con i piedi per terra: come prima cosa, rassicura tutti dicendo che non si deprimerà quando la sua popolarità sarà in calo, dichiara, inoltre, di non aver mai fumato e di non aver mai assunto droghe e afferma di non aver voglia di posare nudo, per il dispiacere di tutto il pubblico femminile e per la gioia di Margherita.

Un’intervista sobria e piacevole che diventa al limite umano del sopportabile proprio quando si arricchisce con la presenza di quest’ultima. I due piccioncini, ovviamente, non fanno altro che dichiararsi amore per l’eternità, con il discorso che, inevitabilmente, scivola sul sesso e, perchè no, sulle dimensioni dell’italo-giapponese.

Il luogo comune sulle dimensioni amatorie degli asiatici, purtroppo, è denigrante ma Andrea ci tiene a sfatarlo: Andrea è solo per metà giapponese e lancia il suo slogan personalissimo per il suo “attrezzo”: design italiano ed efficienza giapponese.

Una soddisfatta e tronfia Margherita, ovviamente, conferma e, anche quando c’è da fare lo scomodo paragone con Nando, la speaker di Locarno afferma che, tra i due, non c’è gara, lodando le capacità di durata del suo fidanzato e, visto che la privacy ormai è andata a farsi benedire, affermando che la tanto agognata prima notte di sesso è arrivata due giorni dopo la finale del GF.

Addirittura Margherita confessa di aver temuto tanto che il suo Andrea avesse il pistolino non all’altezza ma, ringraziando il cielo, tutto si è risolto alla grande.

Il punto più alto dell’intervista, ovviamente, ce lo regala Margherita che, nei suoi ormai popolarissimi raptus comici, ci racconta una barzelletta talmente di bassa lega che in confronto quelle di Silvio Berlusconi sono perle di satira di Bill Hicks mentre, invece, Andrea, dal suo canto, sfoggia un’eccellente cultura tra la storia dell’unità d’Italia e particolari su shivaismo e buddismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>