Grande Fratello 11, giovedì 6 gennaio 2011: tra Pietro e Guendalina è guerra aperta, Giuliano se la prende con Jimmy

di Redazione 7

Spread the love

Il daytime di oggi inizia con Pietro, che durante il daytime di ieri, palleggiava allegramente in casa, alle 4 del mattino, con la conseguente ira di Guendalina. Sempre durante la puntata di ieri, Guendalina, che aveva promesso vendetta, conferma il suo proposito, urlando e giocando, anch’ella, a pallone.

Pietro, dal confessionale, afferma che ormai si è arrivati a livelli insopportabili e infimi. Il ragazzo senese, però, non vuole apparire infastidito e alla domanda “Hai dormito bene?”, Pietro risponde “Benissimo!”.

Guendalina promette a Pietro che, se si dovesse verificare un’altra mancanza di rispetto simile, risponderà con la stessa moneta. Pietro finisce per innervosirsi e urla a Guendalina che, se non riesce a dormire, può benissimo tornarsene a casa. Guendalina è convinta che Pietro abbia agito appositamente per provocare. Pietro risponde con arroganza, offendendo la ragazza.

Anche Giuliano ha da ridire contro Pietro. Il calciatore, però, promette di comportarsi in questo modo, fino alla fine del programma. Giuliano promette un comportamento simile e anche Massimo è infastidito dalle parole arroganti di Pietro.

Giuliano fa notare come, appena Massimo ha preso la parola, Pietro abbia chiesto subito scusa. Secondo l’ex gigolo, Pietro non ha carattere e Giuliano ritorna alla carica per offenderlo, con molta irruenza e con avvicinamenti pericolosi tra i due. Giuliano è talmente fuori di sè che offende chiunque tenti di entrare nella discussione.

Pietro accusa Guendalina di aver fomentato la discussione mentre Giuliano, a muso duro, intima a Jimmy di non intromettersi mai più in discussioni altrui. Jimmy cerca un chiarimento con Giuliano ma quest’ultimo non sente ragioni: in discussioni “uno contro uno”, la gente non si deve intromettere.

Anche Massimo entra in difesa di Jimmy ma Giuliano è “de coccio”. Anche il Pitbull dimostra insofferenza verso il gigolò. La discussione ora si sposta tra Massimo e Giuliano: secondo quest’ultimo, i chiarimenti vanno fatti subito mentre, invece, Massimo non accetta queste mancanze palesi di rispetto verso un quarantenne (Jimmy) che chiede umilmente scusa. Davide consiglia a Jimmy, veramente mortificato, di fare tesoro di questa situazione per la prossima volta.

Giuliano ne parla anche con Matteo: anche il ragazzo difende Jimmy, ingiustamente offeso, descrivendo il ballerino, come l’uomo più buono della casa.

Giuliano cammina nervosamente, avanti e indietro, nel giardino. Matteo e Guendalina si interrogano su quali possano essere i pensieri di Giuliano in questo momento. La 24enne pensa che il gigolò stia capitolando anche a causa della nomination. Giuliano, invece, in confessionale, conferma la volontà di farsi rispettare da tutti.

Nella giornata delle discussioni, Davide si lamenta dell’atmosfera tesa della casa ma Andrea non è d’accordo: secondo l’italo-giapponese, questa atmosfera è stata causata anche dal Baroncini e che la situazione odierna è il conseguente risultato dei comportamenti di tutti.

Nella casa, però, oltre alla guerra e all’anarchia, c’è spazio anche per giocherellare: Margherita, con l’aiuto di Guendalina, cerca di nascondersi nei posti più impensabili per organizzare vari scherzi: nell’ordine, ci cascano Olivia, Jimmy e Pietro.

Anche nella casa, ovviamente, arriva il giorno dell’Epifania: i ragazzi appendono le loro calze sopra il camino. Rosa e Jimmy sperano vivamente nell’arrivo della Befana ma, visto i comportamenti di qualcuno, il carbone sarà inevitabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>