Grande Fratello 9, 27 gennaio 2009: Ferdi e le sue teorie sulla vittoria finale!

di Redazione Commenta

Monica Coggi rivela che, nel pomeriggio, gli avvocati di Daniela decideranno con lei il da farsi dal punto di vista lavorativo, data la turbolenta vicenda che l’ha coinvolta.

Ferdi, prima della diretta, a colloquio con Gerry, gli rivela che, a suo parere, i due sono coloro che hanno le storie più tristi all’interno della casa e perciò i più probabili candidati alla vittoria finale; ma tra i due, Ferdi ammette che sia Gerry il più svantaggiato e perciò con più probabilità sarà lui a vincere! Daniela provvede subito a spargere la voce, riguardo l’evento sconcertante e le critiche degli altri inquilini, chiaramente, non si fanno attendere. Ferdi si difende con tali parole: “Io ho detto quella frase tanto per parlare. Non la pensavo sul serio!”. Ci sarà da credergli?

Vengono ripercorsi i momenti salienti della puntata di ieri: l’incontro di Vanessa col padre che non vedeva da 11 anni, l’eliminazione del maggiordomo Fabrizio e la prova dei ragazzi nella quale le donne hanno brillato!

Federica, ieri sera, ha avuto una discussione con Marcello, col quale è risaputo che non scorra buon sangue. Ecco i fatti: Marcello ha sentito pronunciare il suo nome dalla bionda nel bel mezzo di un discorso sulle nomination e le ha detto: “Federica, per cortesia...”. La bionda ha trovato però la frase offensiva e ha intimato a Marcello di non rivolgersi più a lei in quel modo; Marcello, dal canto suo, si è spazientito, poichè pensava di essersi rivolto in modo cortese alla donna. Gianluca sostiene che Federica non abbia carattere, bensì si atteggi solo a fare la tipa.

I nominati della settimana sono: Annachiara, Ferdi e Leonia. Secondo Claudia, Leonia è poco profonda e la stessa riferisce ad altri coinquilini di non essere disposta ad esaurirsi tre mesi solo per vincere 300.000 euro. Sarà…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>