Grande Fratello, Angelica Livraghi: “Io e Ferdinando Giordano non possiamo essere amici”

di Redazione Commenta

Spread the love

Angelica Livraghi, archiviata definitivamente la love story nata nella Casa del Grande Fratello con Ferdinando Giordano, con il quale per ora non riesce ad avere un’amicizia, si dedica al lavoro al Bau Village, la spiaggia per cani a Roma, studia recitazione e dizione e sogna un ruolo comico o drammatico.L’ex gieffina, in un’intervista a Eva tremila mese, racconta come procedono i suoi studo di recitazione:

Studio recitazione con la mia actor coach. Mi trovo benissimo con lei. Mi insegna doppiaggio e recitazione. Cerco di fare dei progetti.

La Livraghi sogna un ruolo drammatico oppure comico:

Mi piacerebbe un ruolo drammatico oppure molto comico. Io amo gli estremi. Penso di avere delle potenzialità, non mi vergogno a dirlo.

Angie al momento non vuole essere amica di Ferdinando:

Adesso non voglio la sua amicizia. Però magari un giorno la vorrò. E spero che la potrò ottenere. In questo momento è prematuro parlare di amicizia, non c’è niente che parli di amicizia tra noi due. Sicuramente, con il grande amore che c’è stato, è difficile si possa arrivare subito a una grande amicizia. Magari un domani.

La rondinella spiega quali sono gli attuali rapporti con il suo ex:

Siamo in rapporti civili, siamo due persone che sono state tanto tempo insieme, quindi non usciamo a perdere il caffè io e lui: non sarebbe vero. Ferdinando è una persona che ho amato tanto, a cui voglio bene e penso che sia così anche per lui. Niente di più, per adesso.

Per ora l’ex gieffina preferisce rimanere single:

In questo momento preferisco dedicarmi al lavoro e ai miei interessi. Sono chiusa al sentimento, anche se non alle amicizie.

Chissà che presto non incontri qualcuno che gli faccia cambiare idea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>