Grande Fratello, il padre di Sheila Capodanno: “Gli autori manovrano il programma”

di Monia Gelfo 1

In un’intervista rilasciata a Vero, il padre di Sheila Capodanno fa dele critiche serie ed importanti al Grande Fratello 11.

E’, infatti, per questo motivo che dichiara:

non credo che in quel reality le cose accadano per caso. Anzi, sono convinto che tutto sia costruito a tavolino, dando immagini distorte delle persone che abitano a Cinecittà.

La critica più forte è relativa al procedimento sulle nomination:

è davanti agli occhi di tutti che gli autori manovrino le nomination. Scegliere dall’inizio in ogni puntata quali e quanti sono i ragazzi nominabili dagli altri concorrenti è un fatto, a mio avviso, molto grave. Loro danno in pasto al televoto soltanto i nomi che vogliono. Per prima cosa io abolirei questa loro preselezione.

L’attacco è rivolto anche a coloro che si scambiano continue effusioni all’interno della casa, ed è convinto che:

mia figlia è cresciuta dalle suore, ha avuto da noi un’educazione rigida, si sarebbe trattenuta. Fare certe cose davanti alle telecamere non fa parte del suo modi di essere.

Anche perchè, come lui stesso aggiunge:

Sheila ha avuto pochissimi fidanzati e da sei anni sta con Simone, che l’ha seguita durante la sua avventura al GF ed è venuto anche da noi a cena. Loro si che sono l’esempio di ragazzi impegnati, che non pensano soltanto alle sciocchezze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>