Grande Fratello 14, Giovanni Angiolini: “Mary Falconieri è la donna della mia vita”

di Sara Bianchessi Commenta

Giovanni Angiolini, dopo l’esperienza del Grande Fratello 14, è tornato alla sua professione di ortopedico e tiene una rubrica medica a I Fatti Vostri. L’ex gieffino, in un’intervista riportata dai colleghi di Isa e Chia, parla del suo nuovo ruolo in Tv:

Mi ha contattato la redazione de I Fatti Vostri per realizzare una rubrica medica settimanale giovane, fresca, con temi semplici, interessanti e non necessariamente super specialistici. Ho fatto il provino e sono piaciuto. Ogni lunedì sono il Dottor G. Rispondo in modo chiaro e semplice alle domande fatte da casa, ai dubbi e alle curiosità dei telespettatori. Insomma, sono una sorta di medico di famiglia che dà consigli anche sui corretti stili di vita e l’alimentazione. Sono contento di essere utile a tante persone e di mettere a disposizione le mie conoscenze. Il riscontro è positivo.

Giovanni sognava di fare il medico già da bambino:

Fin da piccolo sognavo di fare il medico per aiutare la gente che soffre. La mia famiglia è semplice, mio padre è operaio e mia madre segretaria. Io sono il primo laureato di casa mia: ho impiegato qualche anno in più per terminare perché studiavo e lavoravo, ma ho ottenuto il massimo dei voti. Alla fine, quindi, ho realizzato il mio sogno e non cambio la mia professione per niente al mondo. Se dovesse venir fuori qualcosa di interessante nel settore spettacolo, compatibilmente con il mio lavoro in ospedale, la valuterò.

In barba alle voci di crisi tra Angiolini e la fidanzata va tutto a gonfie vele:

Il Grande Fratello mi ha regalato la fidanzata che è stato il regalo più bello! E poi lì dentro ho capito meglio come sono fatto. Con Mary ci siamo trasferiti a Roma, conviviamo e abbiamo arredato casa. Lei è la donna della mia vita. Sicuramente ci sarà il matrimonio e i figli, ma ora è prematuro, prima dobbiamo realizzarci economicamente.

Le sue tante fans dovranno farsene una ragione, Giovanni è impegnatissimo!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>