I ragazzi di Amici, Cellule testo e audio

di Sebastiano Cascone 1

 Talenti nella vita, campioni di solidarietà fuori le scene. I ragazzi dell’ultima edizione di Amici (Emma Marrone, Loredana Errore, Pierdavide Carone, Matteo Macchioni, Enrico Nigiotti, Stefanino Maiuolo, Davide Flauto, Arianna Mereu, Angelo Iossa, Valeria Valente, Anna Altieri) hanno inciso un inedito, Cellule, scritto da Riccardo Sinigallia, Filippo Gatti e Daniele Sinigallia per l’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena e L’Istituto Dermatologico S. Gallicano di Roma.

Il brano suona come un invito alla prevenzione, un messaggio “sereno” e pacato su come affrontare al meglio la malattia, una visione “accogliente” dei luoghi ospedalieri che esistono proprio per accompagnare il paziente lungo tutto la sua delicata degenza. L’intero ricavato della vendita del pezzo (scaricabile da iTunes a soli 0,99 Euro) sarà devoluto per migliorare le attività di accoglienza e di umanizzazione per gli ospiti degli Istituti dove sono già attivi corsi di make up, di pittura, di yoga, concerti e proiezioni cinematografiche. Dopo il salto, l’audio ed il testo di Cellule.

Se non hai da fare,
vengo da te.
Tra di noi c’è il segreto
per non credere
a quello che dicono in giro
per rinascere basta un attimo.
Se non hai da fare
vieni da me.
Ogni onda che eviti
torna più forte.
Ed ogni lacrima che tieni
cadendo potrebbe incontrarci.
Come cellule, rivoli di sale
spiriti di sabbia
che si alzano col vento
e poi ritornano nel mare.
Spiriti di sabbia
che si alzano col vento
e poi si tuffano nel mare.
E ritrovare la forza di un giorno
e tenerlo dentro
e per raccogliere ancora di più
diamoci il massimo
in cambio di quello che siamo.
E quando saremo una ruota che gira
cerchi di un’unica sfera
potremmo iniziare a sorridere
e vedere la primavera
distendersi.
Come cellule, rivoli di sale
spiriti di sabbia
che si alzano col vento
e poi ritornano nel mare
ritornano nel mare
spiriti di sabbia
che si alzano col vento
e poi si tuffano nel mare.
Spiriti di sabbia
che si alzano col vento
e poi ritornano nel mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>