Il Processo di X Factor, puntata di sabato 24 Ottobre

di Giulio Pasqui Commenta

Sabato 24 Ottobre, come ogni sabato pomeriggio su Rai Due è in onda Il Processo – X Factor condotto da Francesco Facchinetti. Presenti come sempre i PM Carlo Pastore, Antonella Elia, Benedetta Mazzini, Pier Paolo Peroni e Diego Passoni e i vocal coach.

Argomento principe della puntata è lo sfogo avuto da Claudia Mori nell’ultima puntata contro il pubblico. Per i pochi che non avessero seguito la puntata, Claudia mercoledì scorso si è arrabbiata contro il pubblico che ha mandato al televoto il suo pupillo Damiano.

Per chiarire la situazione che si è creata mercoledì in puntata, Claudia è intervenuta in collegamento telefonico. Claudia precisa di non essersi piaciuta nel modo con cui ha criticato il pubblico, ma è stata una goccia che ha fatto traboccare il vaso. Claudia, poi, critica Morgan per la sua voglia di primeggiare e perchè cerca sempre di nascondere i difetti dei suoi cantanti.

Passoni critica il fatto che i giudizio non spostano mai la loro attenzione verso i ragazzi, che dovrebbero essere i veri protagonisti dello show. Antonella Elia condivide a pieno lo sfogo di Claudia ma non capisce il motivo per cui ha detto che doveva uscire l’altra cantante della sua categoria, Sofia. Così la giudice meno amata di X Factor, almeno da me, ammette di aver sbagliato a fare nomi.

Oltre ai talenti, questa settimana i giornalisti sono chiamati a giudicare anche Claudia. Il voto medio è 6 1/2. Peroni è felice che finalmente sta venendo fuori il cuore e la passione di Claudia. Facchinetti precisa infine che Matteo (tirato in ballo da Claudia in puntata) lo scorso anno ha meritato la vittoria.

Conclusa la chiaccherata con Claudia, si parla di Damiano. Per Benedetta Mazzini con il pezzo degli Afterhours Damiano se l’è cavata alla grande mentre per il vocal coach Vernetti, Damiano ha cantato il pezzo addirittura meglio di Manuel Agnelli, il leader degli Afterhours appunto. La speaker di Radio Due, Federica Gentile sostiene che Damiano canta sempre uguale a sè stesso. Passoni invece equipara l’esibizione di Damiano ad una di Povia.

Damiano interviene in collegamento. Passoni li consiglia di liberarsi dello steriotipo che gli è stato affibbiato mentre la Elia nella prossima puntata lo vuole nudo. Nuova entrata nella settima puntata: Giuliano. Tutti d’accordo sulla sua entrata anche se i PM trovano molto alto il livello dei tre pretendenti e tutti meritavano di entrare.

Giudicati dai giornalisti, tutti i ragazzi di Claudia non hanno ricevuto grandi voti soprattutto da Luca Dondoni e Facchinetti critica il fatto che spara a zero verso i cantanti di X Factor solo perchè lavora ad Amici.

Assegnazioni brani per la categoria di Claudia Mori: Damiano – Il volo,  Giuliano – Back to black, Sofia – If it makes you happy.

Si passa alla categoria di Morgan. Il voto medio dei giornalisti è 7. Presente in studio il maestro di canto di Chiara dice che la sua allieva è stata capita subito e che è stata fortunata a trovare un giudice come Morgan. Consiglia di farle cantare Whtiney Houston.

Entra in studio l’eliminata della settimana: Cristiana che sottolinea di essere dispiaciuta delle critiche ricevute dai suoi compagni di avventura e le sarebbe piaciuto che i suoi compagni le avessero detto in faccia quello che pensavano di lei. Assegnazione brani per la categoria di Morgan: E non finisce mica il cielo – Chiara, Insieme a te sto bene – Marco, Le cose in comune- Silver.

La pagella dei giornalisti a Mara le assegna un 6. Gaudi sottolinea che lui e Mara puntano molto sulle Yavanna e sulla loro versalità. E’ tutto un attimo di Anna Oxa è il pezzo scelto per le Yavanna.

La classifica dei giornalisti vede in prima posizione Marco, seguito da Damiano, Giuliano, Chiara, Silver, Sofia e in ultima posizione le Yavanna. Per i PM i possibili eliminati della prossima puntata sono Sofia, Damiano e Silver.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>