Imma Ferrante contro Alessio Bernabei: “Persone come te meritano tutto il male del mondo”

di Redazione Commenta

Credevo fosse amore e invece era un calesse, potrebbe essere sintetizzato così il flirt tra Alessio Bernabei, ex leader dei Dear Jack, e Imma Ferrante, ex corteggiatrice di Uomini e Donne, nemmeno il tempo di far divampare la passione e tra i due è finita nel peggiore dei modi, con tanto di reciproci insulti pubblici. Il cantante è stato il primo ad usare parole pesanti nei confronte della Ferrante:

Una ragazza disposta a far di tutto pur di apparire, arrivare al successo e alla popolarità. Ci siamo conosciuti a Sanremo, e siamo diventati amici fin da subito… Ammiravo la sua umiltà, non sapendo che in realtà era tutta una maschera. La invitavo a cena e senza che io lo sapessi, ogni sera chiamava fotografi e paparazzi per farsi immortalare su Novella 2000 e addirittura ricevendo soldi in cambio. Non gliene fregava niente, né di me, nè della mia amicizia. Si fingeva innamorata…

La risposta di Imma non si è fatta attendere:

Persone come te meritano davvero tutto il male di questo mondo, e non lo dico nella rabbia ma il post che hai pubblicato non dice una verità…Sei solo un povero, ti do un anno di vita, dopo andrai a elemosinare. Anche perché, se proprio dobbiamo screditare la tua famiglia, possiamo parlare di tuo fratello quella notte? Meglio tacere! Quello che conta i seguaci sei tu, quello che è attaccato a Mtv e quando vede che Clementino sta in classifica prima di te lo screditi…Io non ho chiamato i paparazzi, sai benissimo che Novella 2000 ci seguiva da quella sera. Chiami arte le foto di quella? Ma te sei solo un pervertito ovvio che la vedi arte! Lei ti fa sicuramente fare i giochini erotici che io non ti facevo fare, ho una dignità e non c’entra in che anno siamo: io rispetto il mio corpo e la mia famiglia. E mi sa che è lei a chiamare il manager di Lucrezia Bertini per dire: ‘Sto con Alessio Bernabei, potremmo collaborare’. Infame! Di questo devi essere circondato, di persone infami…Dì un’altra parola e ti sputtano su altre mille cose. Sei stato un infame con Lucrezia, lo sei stato con me e lo sarai con altre povere ragazze, solo che noi a differenza tua troveremo qualcuno. Tu rimarrai solo. Ora stai muto che altrimenti è la tua fine.

I panni sporchi una volta non si lavavano in famiglia?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>