Isola 9, Eliana Cartella a Mondoreality: “Mi sentivo sola, mi mancava l’abbraccio dei miei genitori”

di Giulio Pasqui Commenta

Eliana Cartella è una delle concorrenti de L’isola 9 che ha deciso di concludere la sua avventura honduregna in anticipo. La bellissima eletta, famosa per i suoi flirt, ha deciso di ritirarsi perché soffriva la lontananza dai propri genitori. L’abbiamo intervistata.

Perché hai deciso di partecipare a L’isola?

Volevo provare un’esperienza nuova. Però è stata davvero dura: un conto è vederla da casa, un conto è provarla. Sono stata lì 20 giorni, che possono sembrare pochi, ma in realtà sono tantissimi. Era tosta.

Qual è il bilancio di questa Isola?

E’ stata una bella esperienza. Sicuramente se potessi rifarla, mi preparerei meglio visto che sono arrivata sull’Isola già magrissima e senza grassi da smaltire.

Qual è stato il vero motivo del ritiro?

Sicuramente la lontananza. Mi sentivo sola, mi mancava un abbraccio da parte della mia famiglia. Inoltre, ero curiosa di sapere cosa stesse succedendo in Italia e quale era l’opinione dei miei genitori.

Come ha commentato tua madre quest’esperienza?

Bene, era molto contenta.

 Non eri sola, però: c’era Guendalina.

C’era ma non bastava! Con le ho legato molto ma avevo bisogno dell’abbraccio dei miei genitore.

Ti hanno accusato di essere l’ombra di Guendalina..

Guenda ha un carattere forte. Aveva già fatto un reality in passato e quindi ho seguito spesso i consigli che mi dava..

Vi hanno soprannominato “le vipere“. Ti senti una vipera?

(ride, ndr) Quando criticavamo le persone mi sentivo un po’ una vipera. Sull’Isola non avevamo niente da fare, quindi l’unica cosa che potevamo fare era criticare le persone che cercavano di mettersi in mostra. Come Max (Bertolani, ndr) che parlava tanto, ma non faceva niente perché aveva paura di tutto.

Durante la tua permanenza hai litigato con Apicella…

E’ stata brutta. A Mariano bisogna sempre dare ragione. Se gli vai contro, con lui hai chiuso. E’ anche molto egoista.

Come è stato convivere con il Divino Otelma?

Il Divino è simpaticissimo, mi faceva ridere. Lui ci crede veramente nei suoi riti, anche se portavano un po’ sfiga. Ha fatto il rito per attirare i pesci ed il giorno dopo non sono arrivati più pesci. Ha fatto il rito per far arrivare il sole e il giorno dopo ha diluviato. Quindi gli abbiamo chiesto di smetterla (ride, ndr)!

 Hai lasciato lasciato il bar che avevi preso in gestione per dedicarti e conoscere meglio il mondo dello spettacolo. Ora che l’hai conosciuto meglio, intendi continuare in questa direzione?

Reputo L’isola un inizio della mia avventura. Non voglio buttare via tutto quello che ho fatto, visto che ce l’ho messa tutta. Il mio sogno è fare l’attrice, quindi mi metterò a studiare dizione e recitazione. Il treno passa una volta sola e voglio prenderlo al volo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>