Isola dei famosi 2010, Federico Mastrostefano:”Sono stato costretto a subire minacce psicologiche e ricatti morali da Pamela”

di Redazione Commenta

Nella puntata odierna de L’isola dei famosi dovrebbe consumarsi l’atteso confronto tra Federico Mastrostefano e Pamela Compagnucci, ex fidanzati, entrambi naufraghi nella settima stagione del reality di Raidue, che si sono lasciati in diretta qualche settimana fa.

Nel frattempo Federico ha rilasciato un’interessante intervista a Visto parlando del suo rapporto con Pamela:

Se avessi voluto tradirla non avrei aspettato di andare in Nicaragua. In nove mesi non l’ho mai tradita e non l’avrei certo fatto davanti alle telecamere. Ero attratto dalle altre ‘ragazze, ma non sono andato oltre. Mi riferisco. A Nina Senicar ed Aura Rolenzetti. Anche perché non facevo schifo a quelle due … Avrei potuto forzare la mano, m’a mi sono limitato perché ho pensato a Pamela. A Uomini e donne ho baciato tutte le mie corteggiatrici, ma sull’ Isola ho avuto un comportamento più misurato, dettato dal rispetto di una storia che avevo vissuto.

Federico aveva già più volte pensato di lasciare Pamela, ma non ci era mai riuscito:

In nove mesi più volte ho provato ad allontanarmi da lei. Siamo troppo diversi, come il giorno e la notte. In passato non sono riuscito a lasciarla perché sono troppo buono e non riesco a ferire le persone. Sono stanco di essere accusato di non avere avuto coraggio prima! Tutti dovrebbero sapere che quando ci siamo lasciati in passato, sono stato costretto a subire minacce psicologiche e ricatti morali da lei. L’ultima volta che le ho detto che tra noi era finita, Pamela ha suonato al campanello di casa mia per quattro ore di seguito. Alla fine, sono stato obbligato a staccare la corrente elettrica. Per non parlare dei messaggi che mi inviava col cellulare: mi scriveva che avrei avuto sulla coscienza il mio gesto. Mi rendo conto che è brutto raccontare queste cose, ma è la verità.

La verità, come al solito, starà nel mezzo. Noi ci auguriamo soltanto che entrambi riescano a trovare la felicità, insieme o singolarmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>