Italia’s Got Talent, i semifinalisti

di Redazione 6

Dopo numerosi provini, esibizioni commuoventi e performance esilaranti sul palco del teatro 5 di Cinecittà, stasera i tre giudici di Italia’s Got Talent, Maria De Filippi, Rudy Zerbi e Gerry Scotti, hanno deciso i 36 talenti che approdano direttamente in semifinale. La scelta è stata davvero molto ardua ed ha richiesto molte ore di discussione. Un breve consulto finale (in stile X Factor) ed infine il verdetto.

Passano il turno: Pasquale Fortunato, ballerino hip hop, 19 anni da Cerignola, un volto già conosciuto dai fanatici di Amici (l’insegnante Mauro Paparo ha appoggiato più volte il suo ingresso nella scuola di Canale 5).

Regina, un degno omaggio ai Queen sulle note di Somebody to love

Anonimi Calabresi, volto coperto e sederi (pitturati) in bella vista per ricreare un divertente siparietto su New York New York di Liza Minelli

Dangerous Game, in gruppo hip hop del Triveneto (composto da ragazzi tra i 20 ed i 26 anni), incanta il pubblico in sala con un’esibizione incantevole. Mescolare sonorità tecno a passi dal sound elettronico non è cosa da tutti

Truzzi Volanti, acrobati

Christian Esposito, piccolo prodigio della batteria

Federico Fattinger, cantautore

Manzella Quartet, musicisti di strani strumenti

Angelo Di Guardo, una storia molto toccante alle spalle ed un’interpratazione molto intensa di Caruso nella versione originale di Lucio Dalla.

Carmen Masola, cantante lirica e autentica rivelazione della puntata test di dicembre

Angela Troina, la Favolosa Cubista che spopola su Facebook

Antonio Valenti, il contabile omologato

Alfredo e Jessica Sbarra, padre e figlia ballerini di rock acrobatico

Lorenzo Motta, Kung fu

Daniele Zizzi e Simone Porro, la storia di Pinocchio attraverso il fumetto e un dolcissimo accompagnamento del pianoforte.

Michele Baldassare, il percussionista corporeo

Alfredo Marasco, chitarrista stupefacente

Alberto Di Salvatore, illusionista

Damiano Pettiti e il suo gruppo, acrobati

Emanuela Sanno, ballerina di danza del ventre

Nathalie Zeolla, cantante

Giovanna Mimmuni, la sexy infermiera ballerina

Daniele Le Quaglia, soprano

Angioletta Villella, la nonna sprint che canta Vasco

Andrea Fratellini e il pupazzo Zio Tore, ventriloquo

Maurizio Tassani, voce straordinaria, anche con un solo polmone

Loil Premies, ballerino sulla colonna sonora di James Bond

Emanuele Gallo, Manuel, drag queen di sera, allenatore d’atletica di giorno. Ha intenerito la platea per l’outing pubblico rivolto ai genitori e l’accorato appello a togliere la maschera per combattere l’omofobia. Un momento toccante.

Aldo Nicolini, mago

Gabriella Compagnone e la sua band, sculture di sabbia

Gli Improbabili, strambo duo di circensi improvvisati

Christian Roberto, il ballerino in erba che ricalca le orme del suo mito, Michael Jackson

Salvatore Russo Lacerna, cantante

Mario Rodo, ballerino break dance

Michele Forgione e Alessio Masoni (Rutt Misterio), i professionisti del rutto libero

Mauro Peruzzi, ballerino break dance

Commenti (6)

  1. E’ scandaloso che in finale ci sia la vecchia cubista Angela Troina , LOIL PREMIES e altra gente scandalosa . Inoltre è inconcepibile che non sia passato Mauro Peruzzi ( in arte Cico) che il miglior Breaker Italiano e nella panoramica europea .

    Mah mi lasciano molto perplesso .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>