La Talpa: giorno 8

di Redazione 2

Spread the love

– 34 al Talpa Day. E’ già passata poco più di una settimana da quando la talpa è in azione, forse non troppo tempo ma abbastanza perché i concorrenti comincino a sentire la mancanza del proprio mondo, delle proprie abitudini.

E’ il caso del pornodivo Trentalance, che in mancanza del set e del sesso, non può far altro che raccontare agli altri come si svolge – e quanto gli manchi – il suo lavoro. Natalia e Pamela sembrano davvero interessate, gli altri invece se la ridono un po’.

Non è questa, in ogni caso, la sola questione che preoccupa Franco e i ragazzi: l’acqua è troppo poca. La pioggia per fortuna pone rimedio a questa carenza, grazie anche al fatto che i concorrenti avevano sistemato delle pentole sul pontile del battello. L’acqua, inoltre, sembra spegnere le polemiche tra Natalia e Pasquale: quest’ultimo sostiene, infatti, che la bella Bush non sia integrata nel gruppo.

Intanto arriva la diretta e, con questa, i nuovi compagni Cocco e Drillo. A quel punto il problema diventa di tutt’altra natura: cosa farne, infatti, dei nuovi “amici”? Mentre Russo si chiede se siano animali abituati a vivere in gruppo, Trentalance sembra aver risolto il problema: mandare indietro i coccodrilli e farsi dare in cambio una pentola (ovviamente per poter raccogliere più acqua).

Il dopo prime time, comunque, è caratterizzato anche da un evento straordinario: l’arrivo di Pasquale nella capanna Zulu! L’allegria della nuova famiglia è contagiosa e i momenti per ridere certo non mancano: il migliore, senza dubbio, è quando Pasquale scopre che papà Zulu ha due mogli…e lui nemmeno una! Il carattere del pugliese finirà certamente col farlo divertire moltissimo con il nuovo gruppo.

Intanto Melita regala al pubblico maschile una prospettiva “intima” del proprio seno, che scappa fuori dalla maglietta durante una delle attività.

Infine, ecco l’indizio del giorno: “come pensi ti vedano gli altri?”, la risposta è “una persona provocante falsa perchè troppo in cerca di affetti e punti di riferimento”. Il cerchio stringe…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>