LaLa McCallan, Italia’s Got Talent 2

di Redazione 2

Foto: AP/LaPresse

Tra i tanti volti che hanno calcato il palcoscenico di Italia’s Got Talent 2, troviamo Lala McCallan, un’ artista assolutamente unica: una cantante en Travesti che si esibisce dal vivo con una estensione vocale di oltre tre ottave, capace di duettare con se stessa varcando il confine tra maschile e femminile con irresistibile autoironia. Con un repertorio che va dal dal pop al jazz all’opera lirica, e con splendidi costumi, LaLa rappresenta la migliore tradizione di Las Vegas unita ad una eleganza tutta europea. LaLa è un personaggio nato dalla creatività del bolognese Daniele Pacini e del canadese Stuart Lindsay, due artisti che hanno messo a frutto il questo progetto la lunga esperienza teatrale e televisiva acquisita in ambito internazionale.

Il talento sorprendente, l’infinita eleganza e la raffinata autoironia di LaLa McCallan rendono i suoi spettacoli adatti a qualsiasi tipo di pubblico. Con “VivaLaDiva!”, LaLa ha stabilito un piccolo record rimanendo in cartellone per ben quattro anni al Teatro Eden di Bologna con il suo Dinner Show “VivaLaDiva!” ed il suo seguito “Semplicemente… Diva!”. LaLa è stata apprezzatissima ospite di Festival internazionali come Gender Bender (Bologna) e Primavera dei Diritti (Bari), si è esibita in alcuni dei migliori clubs in Italia e all’estero e in alcune delle più esclusive feste del mondo, anche intrattenendo il pubblico di eventi di corporation e associazioni del calibro di MAC cosmetics, Tupperware, AIDDA e Rotary Club.

Con partecipazione di LaLa McCallan a Italia’s Got Talent, Daniele e Stuart hanno sperano di farla conoscere al pubblico di tutta Italia: “Speriamo che anche la grande audience televisiva possa apprezzare, come già fa il pubblico bolognese, l’elegante autoironia, l’irresistibile unicità e la capacità di stupire senza mai offendere che fanno di LaLa un personaggio unico.” (D. Pacini)

SITO UFFICIALE
PAGINA FACEBOOK


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>