Lee DeWyze: American Idol è stato frustrante in certi momenti

di Redazione 2

Lee DeWyze, vincitore della nona edizione di American Idol, ha rivelato a MTV News di essersi sentito più di una volta frustrato durante le settimane di permanenza nel talent della Fox. Il motivo: si sentiva fuori luogo a cantare canzoni che sono del suo genere:

TI danno delle canzoni e qualche volta hai voce in capitolo, ma a prescindere devi rendere le canzoni tue. I giudici continuano a ripeterti di rendere il bano a modo tuo, di personalizzarlo.

Lee sapeva benissimo a cosa stava andando incontro iscrivendosi ad American Idol, ma non per questo la cosa è stata meno frustrante:

American Idol è salire sul palco, cantare una cover e fare del tuo meglio per andare avanti. Io penso di essere stato in grado di farlo. E’ stato frustrante. Non voglio mentire, lo è stato, perché ci sono alcune canzoni che non avrei mai cantato da qui ad un milione di anni, ma ho accettato di farlo. Si gioca e si cerca di ottenere il massimo facendo tutto nel miglior modo possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>