L’Isola 6, seconda puntata: Alessandro eliminato. Nominate Flavia Vento e Michi Gioia. Chi vuoi fuori?

di Redazione 1

Si apre la serata partendo da un’opera di persuasione della Simo Nazionale pur di far rimanere a L’Isola Giuseppe Lago, che ha meditato il ritiro. Dopo inutili tentativi in cui è intervenuto telefonicamente anche il padre per dissuaderlo, Lago spiega i motivi che lo spingono ad abbandonare il gioco: sia le condizioni di sopravvivenza estreme,sia la paura di non riuscire a controllare la sua aggressività, sia il fatto che qualcuno potrebbe rimanerci male per l’atteggiamento che potrebbe assumere. La verità del suo ritiro? Ha lasciato un amore in Italia!

Luca Giurato concorda sulla sua presa di posizione,nonostante lo definisca ridicolo, mentre per Mara, Lago, avrebbe dovuto manifestare le proprie fragilità senza vergognarsene.

La situazione di dispiacere viene seguita da un momento di alllegria per alcuni naufraghi, che hanno la possibilità di parlare telefonicamente con i propri cari. I fortunati sono: Belen, Carlo, Massimo, Er Mitraglia, Flavia Vento, Luxuria e Chiara.

Momento della eliminazione: deve lasciare l’isola Alessandro de Giuseppe, ma il viso di Flavia Vento è tutt’altro che sereno (avrebbe infatti voluto uscire lei!).

Le due prove che le squadre affrontano in trasmissione sono: la prova del fuoco e la prova d’immunità che consente alla squadra che vince di non essere in nomination per questa settimana. La prima prova viene vinta dai Vip, mentre nella seconda, quella più importante, dominano i Nip.. Vanno alle nomination i vip che scelgono di mandare al voto Michi Gioia (non gradita dai compagni) e Flavia Vento (che sta quasi per gettare la spugna).

Ultimo colpo di scena: quest’anno, tramite estrazione prima e preferenza dei naufraghi dopo, i due gruppi si scambiano i compagni d’avventura: Carlo dei Nip si trasferisce tra i Famosi, mentre Giucas Casella fa il percorso inverso e si aggrega ai Nip.

Appuntamento alla prossima settimana a testa alta e a schiena dritta!

[poll id=”7″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>