L’Isola dei Famosi 11, Fiordaliso: “L’accendino l’ho nascosto in un preservativo”

di Sara Bianchessi Commenta

Fiordaliso e Patricia Contreras, reduci da L’Isola dei Famosi 11, sono state ospiti di Dj Giuseppe e Fabiola a Music & Cars sulle frequenze di Radio 105, dove hanno parlato della loro avventura.La cantante ha spiegato le restrizioni a cui i concorrenti sono sottoposti:

Le isole sono protette; noi non potevamo staccare le foglie dalle palme, i cocchi dalle piante. Se non pescavi, non c’era niente da mangiare. Io a un certo punto ho visto un’iguana e l’ho presa in ostaggio. Volevo due polli in cambio dell’iguana, ma poi ho dovuto lasciarla libera. Appena tornata ho mangiato tutto quello che ho trovato: dolce, salato, polpette, cioccolato, tutto insieme!

A proposito del famoso accendino:

L’accendino non l’ho fatto bagnare perché nel kit di sopravvivenza ci sono i preservativi. Ho nascosto l’accendino avvolto in un preservativo sotto il mio seno e quando mi hanno fatto la perquisizione ho detto: “Non mi toccherai mica le tette?”. Così l’accendino non si è bagnato. So che l’Italia si è un po’ incavolata per questa cosa. Io sono una madre che ha tirato su due figli da sola, il primo a quindici anni. Io le regole le ho sempre avute per la mia vita, ma per le cagate no. Adesso che sono grandicella, posso fare anche un po’ la Peter Pan.

La parola passa a Patricia:

Questa esperienza mi è piaciuta tantissimo: farei tremila isole. Da oggi in poi parteciperò a tutti i reality nel mondo. Io mi sono scoperta una cannibale: ho ammazzato tutti i granchi, i ricci, i paguri, qualsiasi cosa. Oltre alla mia famiglia, non mi è mancato nulla. Mi sono resa conto che posso fare a meno di tutto, a parte gli affetti.

Tutto sommato una bella avventura per entrambe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>