L’isola dei famosi 2012, Flavia Vento: “I miei compagni di avventura erano peggio dei mosquitoes”

di Redazione 1

Flavia Vento, showgirl ed ex naufraga dell’Isola dei Famosi 9, era tornata in Honduras per dimostrare a se stessa di potercela fare. Ma anche questa volta non ha resistito a lungo, piegata dalle punture dei terribili mosquitoes, ma soprattutto la difficile convivenza con gli altri naufraghi. Flavia, in un’intervista  a Vero Tv, spiega cosa l’ha spinta a ritornare sull’Isola e ciò che l’ha fatta lasciare di nuovo:

Avevo lasciato la mia precedente avventura a metà, quindi stavolta volevo arrivare fino all’ultima puntata del programma e vincere una prova con me stessa. Ma dopo una sola settimana sono stata colpita da questi insetti molto fastidiosi, che mi hanno gravemente ferita, provocandomi piaghe e pustole su tutto il corpo. Sono stata costretta ad andare dal medico, che mi ha detto che potevo continuare il gioco, ma sinceramente non me la sono sentita.

La cosa più difficile per la Vento è stata la convivenza con gli altri nauraghi:

Sopportare gli altri concorrenti del reality, che si inventavano cose allucinanti per tentare di screditarmi. Credo che Cristiano Malgioglio e Valeria Marini volessero farmi apparire diversa da come sono in realtà. Sono rimasta colpita negativamente da Valeria, che mi ha accusata di aver rubato il cocco di Cristiano.

La showgirl non si è trovata bene nemmeno con il gruppo degli eletti di cui faceva parte Guendalina Tavassi che accusa di essere una maleducata;

Guendalina è una maleducata, una ragazzina dispettosa che di nascosto mi metteva la sabbia sulla stuoia e poi faceva il doppio gioco e si fingeva mia amica.

A quanto pare Flavia ha una parola, tutt’altro che buona, per tutti, comprensibile che non fosse molto amata dai suoi compagni d’avventura.

Commenti (1)

  1. Flavia si vede che è una ragazza ingenua… motivo per cui è una facile preda da persone cattive come Guendalina e Marini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>