L’Isola dei Famosi 2019, seconda puntata: Jo Squillo e Stefano Bettarini pronti a partire

di Felice Catozzi Commenta

Giovedì 31 gennaio scopriamo il primo concorrente che lascia L’Isola dei Famosi 2019, mentre Jo Squillo e Stefano Bettarini sono pronti a partire per l’Honduras

In prima serata su Canale 5 torna L’Isola dei Famosi 2019 con il secondo appuntamento condotto da Alessia Marcuzzi accompagnata dalle opinioniste Alba Parietti e Alda D’Eusanio con il commento sempre irriverente della Gialappa’s Band.

Nello studio milanese de L’Isola dei Famosi troviamo Jo Squillo che non è riuscita a partire insieme al cast principale per problemi di famiglia, insieme a Stefano Bettarini che intende unirsi anche lui alla ciurma e partecipare all’edizione de L’Isola con il più alto tasso di ex inviati dello stesso reality.

Intanto, come preannunciato nella prima puntata, sbarcano in Honduras le polene Francesca Cipriani e il Divino Otelma: arrivati sulle spiagge di Cayo Cochinos, devono guadagnarsi l’ufficialità come polena (ovvero le raffigurazioni di donne sulle prue delle antiche navi) e poter rappresentare i concorrenti isolani.

Si torna a parlare di Taylor Mega e delle sue dichiarazioni sui social e capire se sia giusto permettere alla naufraga di restare sull’isola; ma la giovane infuencer non è l’unica a non conoscere il proprio destino: anche un altro concorrente rischia di essere allontanato da L’Isola dei Famosi a causa di alcuni post pubblicati sui social a poche settimana dall’inizio del programma.

Ricordando che Kaspar Capparoni, Demetra Hampton e Taylor Mega sono appunto nominati e uno di loro dovrà lasciare l’isola, ci saranno nuove nomination che porteranno ad una nuova eliminazione nel terzo appuntamento de L’Isola dei Famosi previsto per domenica 3 febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>