L’isola dei Famosi: giorno 52

di Redazione Commenta

A Playa Uva, Ela afferma di essersi sentita poco bene forse per la frutta che ha mangiato la sera precedente e si lamenta con gli altri naufraghi del fatto che essi mangiano qualsiasi cosa, nonostante possa far male. Non tutti però sono della stessa opinione.

Anche Veridiana racconta di essere stata poco bene e viene controllata dal medico che le consiglia un atistaminico, ma la esorta non esitare di chiamare il medico qualora abbia un altro malore. Belen si confida con Patrizia: è preoccupata perchè ha un ritardo di un mese, e le spiega che non farà più sesso quando tornerà a casa, perchè pensa di essere diventata single ( in conseguenza a quello che Vladimir ha detto su un presunto bacio tra lei e Rossano).

Continua la (presunta) love story tra Carlo e Patrizia, che non perde occasione per comandare il naufrago trattato quasi da paggetto di corte. Carlo, molto divertito dalla situazione, sembra non farci caso e scherzarci su. Leonardo e Alessandro hanno intenzione di andare col cayuco a Cayo Paloma per poter pescare come si deve, ma il cattivo tempo li fa desistere.

I naufraghi iniziano a costruire la palafitta e Leonardo inizia a pescare catturando ben due pesci. Per colpa della pioggia tutte le attività vengono interrotte, che poi vengono riprese appena terminata. Leo ed Alessandro provano ad andare a Cayo Paloma per pescare col cayuco come previsto: l’impresa è realmente ardua che i due decidono di rinunciare.

Procede bene la sosta settimanale di Vladimir sulla spiaggia dei lavori forzati: è riuscita a trovare anche oggi due matasse di filo di ferro dopo un’estenuante ricerca. La naufraga è ottimista e spera di riuscire a trovare le ultime matasse negli ultimi giorni a sua disposizione, e compiere cosi la missione che le è stata data dalla produzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>