La Talpa 3: quinta puntata. Esce Matteo Tagliariol, Karina con gli Ndelu sulla barca e tutti gli altri in capanna Zulu

di Emanuela Zaccone Commenta

Il quinto prime time dell’adventure game di Italia 1 si apre con il filmato dell’aggressione ai ragazzi (visto parzialmente nel day time precedente). Anche Clemente Russo, dunque, viene messo al corrente dell’accaduto. Applausi copiosi in studio per “l’eroico” Pasquale Laricchia che ha difeso le ragazze. Frecciatina di Vincenzo Cantatore a Matteo: “Tagliariol mi ha fatto tenerezza, mentre aveva paura assieme alle ragazze“, risponde l’atleta: “Cercavo di tenerle ferme“.

E’ tempo di prova d’accesso: uno dei tre concorrenti MENO sospettati dal pubblico – sorpresa di oggi – deve sottoporsi alla rasatura totale dei capelli; toccherebbe dunque a Simona, Clemente e Pasquale. Sono esclusi i calvi o già rasati. La pena, in caso di rifiuto, consisterebbe nel sottoporsi alla rande prova bendati. Clemente e Pasquale dicono subito di no, Simona sembra indecisa e immagina come starebbe rasata. Karina scioglie ogni incertezza ed esorta i ragazzi: “Non puoi far rasare una ragazza. Dimostrate di essere uomini” afferma Karina rivolgendosi a Pasquale.

Nessuno di loro si decide e la produzione dà 30″ per scegliere un altro concorrente per la prova. Alla fine Matteo, convinto dalla fidanzata, accetta. Nel frattempo, prima della pubblicità, Paola Perego annuncia che la talpa ha parlato e ne sentiremo la voce.

Arriva in studio la Camassa con fidanzato. Alla showgirl viene mostrato un video riassuntivo. Pamela commenta: “Non sono pentita affatto, però se tornassi indietro accetterei la tentazione. Filippo è stato una delle persone che mi hanno convinta a partecipare“. A Tonon dice: “Sono fiera di quello che ho fatto, e lo ripeto“. Filippo, nervoso, sbotta: “Non riesco a capire gli applausi del pubblico. Ho spiegato mille volte le mie ragioni“.

Il 65% del pubblico, intanto, sceglie di non riammettere Pamela. Ora tocca ai concorrenti la decisione finale. Bisognava prendere una pallina bianca per il sì, una nera per il no. Karina, Melita, Franco, Matteo votano no, Simona invece afferma: “Non è per ipocrisia, ma le do la palla bianca, perchè nei pochi minuti in cui ho visto Pamela ho capito che non è colpa sua. La pallina nera la darei a Filippo“. La Camassa, così, è costretta ad abbandonare lo studio. Prima di andarsene Filippo dice a Melita: “Quando hai pianto in un altro programma per il tuo ex, sappiamo benissimo dove sei andata dopo“.

La grande prova di oggi si intitola “Prigionieri”. Un concorrente viene chiuso in una gabbia sospesa sul fiume, mentre una fiamma lentamente consuma la corda che la tiene appesa. I compagni hanno quindi poco tempo per salvarlo. In dieci minuti dovranno superare gli ostacoli, fare presa su alcuni massi per fare leva e infine raggiungere a nuoto la gabbia, legarla e riportarla fino a riva.

Per la prima manche il prigioniero è Pasquale. Clemente dovrà scalare una piramaide, Matteo addentrarsi in un canneto e Simona superare un difficile percorso di pietre e spine. Purtroppo la corda brucia, Laricchia cade nel fiume ed entra in panico perché non sa nuotare. In ogni caso a meno 2:32 la prova è superata. Il gruppo incassa 10.000 €.

La seconda manche vede protagonisti Melita, Franco e Karina (prigioniera). Prova riuscita prima che la corda si spezzasse, e ragazze più agguerrite che mai! Altri 10.000 € per il gruppo.

Paola Perego, intanto, rivanga il passato: mostra a Melita, Matteo e Franco l’attacco di Karina della scorsa settimana. Poco dopo in studio entrerà Sasà per parlare con loro.
E’ questa la tentazione di oggi: i compagni lasceranno che anche Karina sia presente per questo colloquio con Angelucci? In caso scelgano in modo affermativo, per quanto tempo i fidanzati potranno parlare? Per ogni minuto trascorso, infatti, 10.000 € finiranno nel bottino della talpa.

La decisione a maggioranza vede Matteo e Melita risoluti per il no ma poi, trascinati da Franco, cedono e decidono per l’incontro.

Prima, però, è tempo di polemiche in studio: c’è chi accusa gli Angelucci di aver pilotato le nomination con Karina e chi – Fiordaliso – sostiene che il “pilotatore” sia stato piuttosto Laricchia.

Alla fine, comunque, i due fidanzati si parlano. La Cascella dice a Sasà: “Mi manchi, non ce la faccio più, voglio tornare a casa. Mi ami ancora?“, lui la mette in guardia: “Continua il gioco e non fidarti di nessuno…di nessuno” sottolinea.

Arriva poi il momento clou della serata: nascosta da una griglia, la talpa ha lasciato dei messaggi scrivendoli su dei pezzetti di carta. “Il peggio è passato” “Il gruppo è unito solo all’apparenza“, “Ho un piano clamoroso e ho bisogno del vostro aiuto“. Chi sarà stato?

Il quinto test finale è stato sottoposto a  Karina (sospettato dal pubblico) e Matteo (sospettato dal gruppo). Tagliariol è comico nella sua dichiarazione di innocenza: “Ho dato al gruppo più di quanto ho voluto. Anche i miei capelli“.

Tagliariol sbaglia quasi tutti i quesiti ed è, perciò, la quinta vittima della talpa e dichiara “Non sono la Talpa“.

Intanto, a sorpresa, viene lanciato un televoto: “Volete mandare tutti i concorrenti a vivere nella capanna Zulu?“. In caso affermativo, Karina passerebbe la settimana con la famiglia Ndelu sul battello. Infine, con l’83% dei voti tutti i concorrenti vanno in capanna.

Decisamente a La Talpa nulla è come sembra!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>