L’isola dei famosi: giorno 66

di Monia Gelfo Commenta

La notte a Cayo Paloma non trascorre nel migliore dei modi a casusa del forte vento, ma i naufraghi riescono a dormire lo stesso. Si avverte serenità nell’aria, non più rivalità e tutti sono confortati dai raggi del sole che accompagnano l’alba. Carlo e Vladimir sono i più propositivi, e vanno alla ricreca della legna. I naufraghi con la legna e con molte difficoltà dovute anche all’umidità del posto, riescono ad accebdere finalmente il fuoco e iniziano a prepararsi per costruire la nuova zattera.

E’ quasi arrivato il momento di abbandonare L’Isola, ed i naufraghi vengono pervasi da momenti di nostalgia, soprattutto Belen, che nel ricordare i naufraghi a cui era più legata, cioè Massimo ed Alessandro, si commuove.

Carlo è molto contento del fatto che Belen e Vladimir si siano chiariti, e ciò è evidente: i naufraghi si danno forza gli uni con gli altri e finalmente iniziano i lavori per la zattera che inizia ad assumere la sua forma.

Arriva un comunicato dalla produzione: due naufraghi potranno ritornare a Playa Uva a recuperare i loro oggetti personali. In questo caso vanno Leonardo e Belen: i due sono stupiti del fatto che il forte vento abbia distrutto la loro capanna ed il nuotatore riesce a ritrovare una felpa (a cui teneva tantissimo) riportata a riva dalle onde del mare, quando ormai aveva perso ogni speranza. E’ una sorpresa cosi inaspettata che il naufrago si commuove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>