L’isola dei famosi: giorno 67

di Azzurra Lorenzini Commenta

E’ arrivato il penultimo giorno di permanenza su L’Isola per i quattro naufraghi finalisti e, nella notte, Belen, Carlo, Leonardo e Vladimir fantasticano sul momento in cui lasceranno Cayo Paloma. Carlo si emoziona, come al solito ed afferma: “Ho sempre firmato assegni. Mi emozionerò a firmare autografi!”.

La pioggia non da tregua ai naufraghi nemmeno questa notte. All’alba i finalisti si riuniscono tutti sul bagnasciuga ed ammirano un timido sole che stenta ad emergere dalle nuvole, cariche di pioggia. Belen dice a Vladimir di aver tolto le palme da sopra la tenda e di aver trovato un foro che ha rammendato con un calzino di Leo. Luxuria trova, infatti, la tenda permeabile: se piove fuori, piove anche dentro.

I naufraghi esprimono la loro grande voglia di partire sabato, stanchi dei tanti mesi di stenti e privazioni. Intanto, Leo viene a conoscenza del fatto che il suo calzino è stato usato per coprire il buco della tenda; il nuotatore rimprovera Belen di non avergli chiesto il permesso di prenderlo, ma la bella modella lo invita a riflettere sul fatto che il suo indumento ha rivestito una funzione molto importante.

Belen, in confessionale, definisce Tumiotto un bambinone permaloso. Leonardo, invece, anche lui in confessionale, si lamenta del fatto che Carlo parli sempre della sua età, ma per Capponi è il nuotatore che non capisce che tra venti e cinquantasette anni c’è una resistenza diversa agli stenti e alla fatica. Vladimir si stupisce della contraddizione tra la felpa di Leo, con la scritta “Sono un leone” e la sua aria, invece, sconsolata ed i suoi modi di fare flemmatici.

I naufraghi finiscono la zattera con la quale sabato lasceranno Cayo Paloma. Dopodichè, mangiano il riso cucinato ieri, ma, dalle loro espressioni, non sembra essere un granché!

Vladimir sente forte il bisogno di libertà ed ammette che questi ultimi giorni sono davvero difficili da sopportare. I finalisti mangiano poi dei frutti colti da Leo, mentre su L’isola continua a piovere.

Luxuria ammette di aver avuto un momento di crisi in giornata, ma che, con grande forza di volontà, per fortuna è passato.

I naufraghi aprono gli ultimi cocchi de L’isola e Vladimir fa bere a Carlo la sua parte di latte. Poi, si accingono ad accendere il fuoco, approfittando di un momento di tregua dalla pioggia. Grazie al fuoco, Valdimir e Belen preparano il riso per la cena. Tumiotto, invece, prepara il caffè. Belen si sente meglio dopo un pasto caldo. Vladimir, al confessionale, rivela che l’oggetto dell’isola alla quale è più legata è la noce di cocco con su scritto Lux con un chiodo. Nel confessionale, Belen parla, invece, del rapporto che ha instaurato con il mare: non potersi più addormentare col rumore delle sue onde, quando rientrerà a casa, sarà per lei fonte di angoscia.

Vedremo domani se la giornata sarà meno piovosa e pensierosa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>