Loredana Errore a Gigi Tu vuò fà l’americano canta Il muro (video)

di Redazione 10

Tra le ospiti più applaudite di Gigi Tu vuò fà l’americano, lo show musicale condotto da Gigi D’Alessio dalla prestigiosa cornice del Radio City Music Hall di New York, Loredana Errore ha riproposto Il Muro, primo singolo estratto dall’album L’errore in uscita l’8 marzo. Così D’Alessio ha introdotto la sua esibizione:

C’è chi la storia la dovrebbe scrivere nei prossimi anni ed è giusto dare una chance ai giovani. Con il suo singolo Il Muro, Loredana Errore.

A fine performance, invece, ha detto:

La cosa bella di questo palco (e anche grazie alla televisione italiana) che uno lo devo offrire a chi è più giovane. Devono essere aiutati. Ci ho messo trent’anni per arrivare a Radio City. Tu sei una giovane cantante che qui non conoscete ancora ma in Italia già sanno chi è. Loredana Errore l’ho voluta portare qui da voi ma sono sicuro che ritornerà da sola per altri concerti.

Commenti (10)

  1. E bravo Gigino! 🙂

  2. Bravaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. non mi piace proprio……….

  4. Lory strepitosa, bellissima, emozionata ed emozionante. Grazie a Gigi per l’opportunità che ha dato a lei di esibirsi e a noi di poterla ammirare.

  5. grazie di averla portata in america gigi … speriamo resti li 😐

  6. Loredana Unicaaaa <3

  7. ai detrattori di Loredana (una delle poche artiste uscite dai reality insieme a Natalie, Marco Mengoni, Karima) dico…tenetevi le cantanti commerciali con canzoni usa e getti che tra qualche anno spariranno dalla circolazione

  8. è stata bravissima……e stavolta non potete dire ke ha esagerato perchè era perfetta…

  9. E’ stata grande!!!!

  10. non mi piace la canzone……….è troppo commerciale!!!! mi aspettavo qualcosa in più da Loredana!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>