Luca Jurman intervistato da Visto

di Redazione 2

Luca Jurman, professore di Amici, si racconta in un’intervista a Visto. L’artista milanese ha iniziato il suo percorso artistico già da quando aveva tredici anni, ma la popolarità è avvenuta dal momento in cui ha fatto parte dei professori di Amici (questo è il terzo anno). Jurman ringrazia Maria de Filippi per avergli dato la possibilità di esprimere il suo pensiero sulla musica senza mezzi termini.

Per quanto riguarda i suoi progetti lavorativi futuri, Luca parla anche di un disco live che uscirà a breve registrato al Blue note di Milano ed alcuni libri dedicati alla tecnica del canto, di cui si occupa da vent’anni attraverso molteplici ricerche.Luca sostiene che i cantanti che per lui sono dei veri talenti, sono quelli che riescono ad emozionarlo. Quelli che più l’hanno colpito sono stati Eros Ramazzotti, Laura Pasini, Irene Grandi ed il grande amico Alex Baroni (deceduto in un incidente stradale nel 2002).

Luca è contento dei nuovi talent show, soprattutto perchè hanno portato una ventata di freschezza all’interno della musica italiana. Il professore di Amici ha un sentore particolare nel riconoscere i talenti, a partire da Marco Carta per poi continuare con Valerio Scanu, Silvia Olari e per dfinire la vincitrice dell’ottava edizione di Amici Alessandra Amoroso.

Chissà se quest’anno Luca troverà  ragazzi che saranno in grado di farlo emozionare. Non perdetevi la nona edizione di Amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>