Lucilla Agosti parla di Academy e della commissione

di Diego Odello Commenta

Lucilla Agosti ha rilasciato a La Stampa delle interessanti dichiarazioni riguardo Academy, il talent show che dà lunedì sta conducendo su Raidue. Ecco cosa ha rivelato:

IL SUO RAPPORTO CON LA DANZA
Quando il direttore di Raidue Marano mi ha proposto Academy mi è venuto da ridere, perché io la danza l’adoro, l’ho sempre praticata fin da quand’ero una bambina iperattiva e i miei mi tenevano buona solo facendomi muovere tutto il giorno.

IL CONFRONTO FRA ACADEMY E VUOI BALLARE CON ME
Sono programmi molto diversi: il suo è un gioco tra genitori e figli, un vero reality dove a vincere sarà il personaggio più televisivo. Il nostro, fin dal titolo, vuole essere un confronto di talenti. Non a caso in palio c’è una borsa di studio per una vera accademia.

IL CONFRONTO CON X FACTOR
Per me la danza è ancora meglio del canto: mettendo in gioco tutto il corpo spiccano di più le personalità.

LA DANZA E I PROFESSORI SEVERI
La danza è simbolo di disciplina, anzi forse è l’unica isola di disciplina rimasta… All’inizio i professori sembravano un po’ intimoriti, ma già si stanno scaldando. Luciana Savignano è la più zen, Raffaele Paganini invece è durissimo e anche Little Phil dà delle bastonate mica male… L’altra sera ero ospite a X Factor e dietro le quinte scommettevamo: “Vedrai che diventeranno peggio del trio Maionchi-Morgan-Ventura”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>