Mara Maionchi: “Senza X Factor non avrei mai fatto tv”

di Sara Bianchessi Commenta

Mara Maionchi parla di tv, di X Factor, di Simona Ventura, degli ex concorrenti dei talent, della nuova giuria e di tanto altro.

Mara Maionchi parla di tv, di X Factor, di Simona Ventura, degli ex concorrenti dei talent, della nuova giuria e di tanto altro.maionchiLa disocgrafica, intervistata da Libero, dice la sua:

Fedez secondo me è un discografico attuale. Infatti funziona. Ai provini Agnelli mi era sembrato un po’ lento. Ma con il montaggio, devo dire, è stato magnifico. Arisa la conosciamo e piace, Soler è da scoprire.

La Maionchi, racconta:

Senza X Factor non avrei mai fatto la tv. Mi ha chiamata la Sony, avevano fatto il mio nome a Gori. Ho fatto i provini e mi ha scelta. Non avevo mai pensato di fare televisione. Bisogna dire la verità: Simona Ventura è stata il fulcro di X Factor, non bisogna dimenticarlo. Se non ci fosse stata lei, a me e Morgan non ci conosceva nessuno. A me nemmeno la mia vicina di casa. Senza di lei chi caz*o l’avrebbe visto?

Mara parla dei cantanti usciti dai talent:

Dal talent sono usciti artisti come Mengoni e Noemi, per dire. Alcuni poi, una volta fuori, non sono abbastanza forti. Ma quanti sono usciti da Un disco per l’estate o da Sanremo e poi sono spariti… La verità? La musica è passata di moda. Basta vedere Castrocaro: cantano ancora le canzoni di 40 anni fa. Bisogna tornare a cercare il successo, capire che meccanismi ha. Devi raccontare una storia che interessa a tutti e che sia sintetica, sennò alla quarta frase che non capisco ti mando affanc*lo. ‘Fiori rosa, fiori di pesco, c’eri tu ho un anno di più’: eccolo qui. È come un film la canzone. Solo che un film dura un’ora e mezza e una canzone tre minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>