Marco Mengoni a Domenica Cinque: “Le case discografiche non investono sui giovani”

di Redazione Commenta

Marco Mengoni è ritornato nel salotto domenicale di Barbara D’Urso per promuovere il cd+dvd live Re Matto, già ai vertici delle classifiche di vendite già nella prima settimana d’uscita. Il giovane cantante si è esibito su Credimi ancora e Stanco (Deeper Inside) con tanto di coreografia del flash mob di giugno reinterpreta dai fan presenti in studio. Marco ha cantato In un giorno qualunque ricreando un’atmosfera davvero suggestiva.

Nell’angolo dell’intervista, l’interprete ha raccontato il suo primo bacio in terza media, la timidezza in età adolescenziale ed i problemi legati al peso eccessivo; i primi provini e le tante porte chiuse in faccia dalle case discografiche, che ora fanno la fila per aggiudicarsi l’esclusiva contrattuale; la conduttrice ha tentato di buttare acqua sul fuoco nella polemica a distanza con il rapper Fabri Fibra, che in una sua canzone aveva accusato Marco di essere gay ma di non volerlo dire per ragioni commerciali. Ed infine l’incontro toccante con una sua fedelissima seguace, Francesca, guarita da un grosso male grazie ai testi dei suoi pezzi. Dopo il salto, i video della sua partecipazione a Domenica Cinque.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>