Marco Mengoni ha avuto molte incomprensioni con Morgan

di Redazione 1

Marco Mengoni, vincitore di X Factor 3 parla a Tu del suo rapporto iniziale con Morgan, che inizialmente non è stato dei più idilliaci, a causa di molte incomprensioni:

in realtà erano piccole cose. Per esempio, io ho l’abitudine di alzare gli occhi al cielo e Morgan si irritava perché pensava che fosse un gesto sprezzante o di superbia. Invece lo faccio solo quando non capisco qualcosa che mi viene detto.


Nonostante la vittoria al talent showMarco continua ad essere sè stesso, nonostante abbia modificato alcuni lati del suo carattere:

penso di avere acquisito più sicurezza in me stesso. E più piacere nel cantare.

Il cantante sostiene anche che la sua doppia personalità, sia dovuta alla sua timidezza:

molti pensano che sia una sorta di Dottor Jekyll e Mister Hyde. Ma la mia trasformazione sul palco è dovuta all’effetto che mi fa la musica. Per me è come una droga.

Si è parlato di una sua presunta omosessualità, ma Marco ha un pensiero al riguardo:

penso che sia affascinante ciò che non si conosce e non si riesce a capire. Perciò, spero che un pò di mistero invoglia la gente a seguirmi e scoprirmi.

Marco può stare tranquillo, perchè ha già moltissimi  fan a prescindere dal suo orientamento sessuale.

Commenti (1)

  1. Marco è un talento immenso
    speriamo che, per il prossimo album, gli permettano di avere un repertorio più intenso e meno banale rispetto a questi primi due inediti

    Ho la sensazione che stiano cercando di limitarlo a un target di ragazzine adolescenti (soddisfare le esigenze di una sola tipologia è più semplice e meno rischioso)

    In realtà il suo pubblico è molto più vario (donne, uomini, ragazze, ragazzi), basti vedere sul facebook e sui posti a lui dedicati per capire quanto sia eterogeneo

    Per questo ci si aspetta dei pezzi di maggior qualità che esaltino le sue doti interpretative

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>