Mario Biondi: “Valerio Scanu? Un talento pazzesco”

di Redazione 16

Spread the love

Uscirà domani 26 novembre 2010, il nuovo album di Mario Biondi, Yes you, quarto cd distribuito per l’etichetta IndipendenteMente. 25 anni di gavetta, tre dischi di platino all’attivo ed una voce da brividi, il cantautore ha espresso la sua preferenza tra gli ex concorrenti di talent show (Fonte Ansa):

Valerio Scanu è un ‘talento pazzesco’ che pero’ e’ stato trasformato dalle major: ‘Da piccolo, quando cantava a ‘Bravo Bravissimo’, sembrava Steve Wonder. Ma le case discografiche gli avranno detto che era meglio cantare ‘in tutti i luoghi, in tutti i laghi’…

Ricordando di essere salito, per la prima volta, sul palco ad 11 anni, Biondi esalta l’utilità di programmi musicali come Amici ed X Factor:

In Italia non si fa scouting.

E la polemica con le grandi major è aperta:

Quando ho cominciato le case discografiche mi dicevano ‘questa roba la gente non la vuole’. Ma quello che chiamano ‘la gente’, ha avuto contatti con me, non con te che stai dietro a una scrivania. ‘Su Handful of Soul non ci avrebbero investito un euro, poi ha venduto 170 mila copie. E da ‘If’ in poi, le case discografiche i miei dischi li avrebbero pubblicati volentieri. Perche’ le major invece di andare in tv ai talent non si impegnano a scoprire talenti italiani da lanciare all’estero?

Misteri della discografia italiana…

Commenti (16)

  1. Grandissimo Mario Biondi! Già i “laghi” e i “luoghi”, per fortuna Valerio li ha accantonati in fretta, bisogna ascoltare “Chances” contenuta nel cd “Parto da qui” e poi bisogna sperimentare all’infinito … Io Scanu lo vedo bene a studiare le nuove tendenze musicali a Londra …

  2. be non solo le major , ma anche altro ………….vabbe’ adesso per Valerio sara’ molto ma molto piu’ dura visto le scelte che ha fatto ………….in bocca al lupo Valerio e un grazie a Mario Biondi! Grazie sig Cascone

  3. La canzone di san remo era una trappola bella e propria.da parte della defilippi.

    Valerio non sapeva neanche chi fosse l’autore prima di accettare la canzone e poi gentiluomo com’e’ non poteva mica rifiutare di cantarla, quando ha saputo chi fosse…. Almeno questo l’avevo percepito io quando nella puntata dell’imbocca al lupo, mostrarono il filmato dell’incontro tra valerio e carone ….

    Sinceramente spero tanto che la defilippi non riesca nel transformare Scanu in una meteora…. per quanto le major … sono tutte pedine del suo gioco.. mi spiace ma la penso proprio cosi’

  4. VivaMalta facciamo gli scongiuri … sì, ma noi “fans” stiamo con l’occhio vigile …

  5. Biondi dice cose sacrosante dal suo parere su Scanu, a quello sulle case discografiche e il modo in cui era stata accolta inizialmemnte la sua musica! Discografia italiana… una cacca che trasforma in cacca tutto ciò che tocca!!! Tuttavia De Andrè disse che dal “letame nascono i fiori”… sembra che quello più profumato e bello stia con fatica sbocciando e non appassirà così presto: forza Scanu!

  6. opinione personale,condivisibile o no,ma non importa…io trovo giustissima la frase “Ma le case discografiche gli avranno detto che era meglio cantare ‘in tutti i luoghi, in tutti i laghi’…è quello di cui l’altro giorno parlavo io…e non vale solo per Scanu…la stessa Alessandra ha un talento che con l’orribile pop commercialissimo che le fanno cantare non c’entra niente…lei è più jazz, soul,r&b e quando era dentro la scuola l’ha dimostrato..il problema è che discografici (e anche cantanti) non vogliono rischiare e preferiscono andare sul sicuro…così secondo me non vinceranno mai veramente…e per me saranno sempre cantanti secondari per non dire terziari mai in grado di fare di quello che invece potrebbero..

  7. Valerio sta partendo adesso, è un talento pazzesco, e con la sua tenacia, voglia di crescere, sperimentare anche se non senza difficoltà andrà avanti. Deve andare all’estero!

  8. E’ vero Valerio è un talento pazzesco e se si ritrova tanti detrattori e scettici lo deve purtroppo alla canzone di Sanremo, per quanto lui l’abbia esaltata con la sua splendida voce. Ma poteva dire di no un ragazzino di nemmeno 20 anni alla De Filippi? Purtroppo credo che, pur avendo vinto Sanremo grazie a noi fans, sconfiggere certi pregiudizi sarà alquanto arduo e gli costerà molta fatica. Comunque questo nuovo album è decisamente bello e quello successivo sarà ancora migliore perchè Valerio non ha paura di sperimentare. Diamogli tempo, è un ragazzo tenace, capace e man mano acquisterà sempre più consapevolezza e autonomia nelle sue scelte. Già in questo disco ci sono Chances e If i was made for you che potrebbero essere destinate a un mercato estero ma se la sua casa discografica non si da’ una smossa e le Radio non le trasmettono dovrà faticare parecchio. Ma perchè in questo paese chi merita viene sempre osteggiato e vengono mandati avanti certe mezze tacche è una cosa che non capirò mai. C’è il deliberato intento di tagliargli le gambe e dopo ciò che hanno fatto su You tube facendo sparire tutti i suoi video con milioni di visualizzazioni non so proprio cosa pensare. Sono disgustata da tutto questo ma sono convinta che alla faccia di tutti quelli che remano contro il nostro Valerio farà molta strada, sarebbe un sacrilegio se la sua meravigliosa voce non venisse conosciuta in tutto il globo.

  9. Gabry hai ragione in tutto…tanti remano contro, ma c’è chi si è ricreduto e questo è importante….Valerio ha un talento immenso e questo non si può non riconoscerlo.

  10. Valerio è giovane e per adesso va bene così, il suo successo è tutto meritato e, se è così strepitoso, nonostante tanti che remano contro, figuriamoci cosa sarebbe se fosse pubblicizzato in modo adeguato!…e’ per questo che lo temono e cercano di sminuirne il talento e screditarlo adottando mezzucci di vario genere. Uno come lui e con la sua voce non passerà mai inosservato, deve solo continuare a costruirsi, sarebbe opportuno che continuasse a studiare pianoforte ….gia’ lo immagino mentre canta e suona e …compone!

  11. be che i laghi fossero uno spottone per l’autore e’ stato sempre chiarissimo , e alla luce di quello che e’ successo in seguito e succede adesso e’ tutto chiaro , purtroppo a vent’anni anche se si ha un carattere forte e deciso come Vale a qualche compromesso si deve cedere , meno male adesso va meglio ma per lui sara’ ancora piu’ dura !

  12. Certe volte la verità la dicono solo quelli che hanno fegato. Bravo Biondi sei uno dei pochi che ha riconosciuto apertamente l’innegabile talento di Valerio Scanu!

  13. Grande Bioni! Proporrei subito un bel duetto.

  14. Biondi ha perfettamente ragione….purtroppo a 20 anni ti devi adeguare se vuoi entrare a far parte del mondo musicale ma il tempo per crescere e farsi valere per quello che realmente e’ Valerio ce l’ha e mi pare che abbia imboccato la strada giusta con questo nuovo cd e staccandosi dal carozzone amiciano……

  15. Mario Biondi è un grande artista…uno di quelli veri…uno che gli attributi ce li ha davvero, il cui valore artistico è tale che non teme confronti ed è per questo che riconosce apertamente e senza paura che Scanu è un talento pazzesco…cosa che riesce molto meno bene alla stragrande maggioranza dei suoi colleghi, anche blasonati e sul mercato da anni, che invece si sentono minacciati dalle potenzialità del piccolo grande Valerio. Purtoppo il discorso sulle major non fa una piega…Biondi ha più che ragione ed è semplicemente vergognoso vedere come funziona tutto il marchingegno a scapito della meritocrazia e della qualità artistica. Fortunatamente Valerio, seppure molto giovane, è un tipo tosto, che sa esattamente cosa vuole e dove arrivare…non è uno sprovveduto, ha dovuto per forza di cose scendere a dei compromessi per emergere ma già da questo nuovo ultimo album ha deciso che la musica per lui deve cambiare e la differenza con i lavori precedenti è abissale! In PARTO DA QUI C’è tutto un altro sound, un’altra maturità, un’altra ricerca…chi pensa che in questo album appena uscito vi sia lo Scanu che si è fatto conoscere a sanremo con il classico pop melodico, melenso, commerciale italiano fatto di canzonette scialbe e strappalacrime si sbaglia di grosso!! Sta cominciando ad imporsi e a tirar fuori la sua vera anima musicale e il risultato è sorprendente! Basta ascoltare “parto da qui” o “l’amore cambia” “chances” “if I was made for you” per rendersene conto… i luoghi e i laghi sono un ricordo (per fortuna) ben lontano!!

  16. Tutto vero… un talento nelle mani di chi non sa gestirlo però quest’ultimo disco mostra un Valerio Scanu inedito rispetto agli altri cd, chances ne è la più grande testimonianza!
    Comunque Biondi ha centrato perfettamente spero abbia l’occasione però di sentirlo nell’ultimo lavoro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>