Masterchef 4, Striscia la Notizia smonta i documenti ufficiali di Stefano Callegaro

di Redazione Commenta

La polemica fra Striscia la notizia e Stefano Callegaro, vincitore di Masterchef 4 sembra non essere destinata a chiudersi tanto presto.

Callegaro ha rifiutato il confronto con Striscia la notizia e i suoi ex colleghi che confermavano il suo passato professionale di chef anche in ristoranti famosi e ha tentato di difendersi con una lunga dichiarazione su Facebook in cui allega una serie di documenti ufficiali volti a provare la sua innocenza. 

Peccato che nella puntata di Striscia la Notizia di stasera in onda su Canale 5 alle ore 20.40, smonti uno per uno tutti i documenti presentato dal vincitore di Masterchef.

Cari amici, in queste ore in molti vi state chiedendo il perché della mia scelta di non partecipare all’incontro con Striscia la Notizia. Non sono abituato a nascondermi e non sono certo una persona che scappa. Ma dopo averci riflettuto con molta attenzione, ho ritenuto che in quella sede non sarei stato tutelato, che non sarebbe stato un confronto, ma un processo. E la televisione non è un tribunale. Mi rendo conto di essere entrato in un meccanismo perverso che poco o nulla ha a che fare con la ricerca della verità. La mia vita, una vita lunga di una persona che ha fatto molte cose e conosciuto molta gente, è stata passata nel tritacarne. Non capisco perché, fatico a fronteggiare un meccanismo che è molto più grande di me, di cui mi rendo conto di essere solo una pedina. Non sono il primo e di certo non sarò l’ultimo, ma è un meccanismo che non voglio assecondare, che non mi appartiene, soprattutto di fronte a chi lo pratica da tanti anni, con indiscussa abilità e con milioni di persone al seguito.

Come vi sentireste se nel momento più bello della vostra vita, sia da un punto di vista umano che professionale, quello che era un sogno si trasformasse in un incubo? Come vi sentireste, da persone oneste, se improvvisamente foste trattati come criminali, costretti a dover rendere conto di decenni di vita, a dover smentire impostori e mitomani? In questi giorni sono stato insultato, infangato, minacciato pubblicamente su questa pagina da quegli stessi che poi sono andati in televisione fingendo di conoscermi. Non ho cancellato nessun intervento, proprio perché su questa pagina tutti possono esprimersi liberamente.

Nonostante tutto, di fronte a tutte queste accuse, molte delle quali già smentite, molte anonime, molte con volto coperto e voce distorta, non posso non rispondere. Lo devo alla mia famiglia, a mio figlio, a tutti quelli che hanno creduto in me, che continuano a credere in me, a tutti gli altri concorrenti di MasterChef che continuano a volermi bene. Io ci metto la faccia. E soprattutto porto all’attenzione di chi ancora avrà la voglia di ascoltarmi, documenti, non voci, non macchie su uno schermo o presunti conoscenti, non fogli che potrebbe avere scritto chiunque, ma documenti ufficiali.

 

E Striscia la notizia proverà quanto questi documenti siano falsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>