Masterchef Italia, Letizia Fidotti: “Non mi aspettavo di essere eliminata, non sono stata la peggiore al pressure test”

di Redazione Commenta

Letizia Fidotti, eliminata a sorpresa durante l’ultima puntata di Masterchef Italia,  parla della sua avventura nel talent culinario e ci tiene a sottolineare di non essere arrogante, ma solo sicura dei propri mezzi.La 24enne, in un’intervista a Reality House, parla del suo percorso a Masterchef:

Il mio percorso a MasterChef è finito con l’annuncio della sconfitta della squadra rossa all’esterna in Sardegna: sono caduta dal cielo e mi sono fatta parecchio male, non me l’aspettavo, eravamo così tanto sicuri di aver vinto che il boccone è stato ancora più difficile da digerire. Lì mi sono demoralizzata, non mi sono più riconosciuta nella mia voglia di vince coi botti.

Letizia non pensa di essere stata la peggiore pressure test:

L’arroganza non porta da nessuna parte, la sicurezza nei propri mezzi, invece,porta molto lontano. La mia sicurezza e presunzione è stata più di una volta fraintesa: si, sono presuntuosa su ciò che so di sapere, ma per il resto ascolto e voglio imparare. Nella seconda parte del pressure test non credo di essere stata la peggiore. Non ho voluto rischiare perchè in gioco c’era l’eliminazione e questa decisione, a quanto pare, mi è costata il posto. Poi sinceramente il verdetto dei giudici mi ha lasciato un po’ confusa.

La Fidotti traccia un profilo dei  tre temutissimi giudici :

I giudici sono tre bravissime persone e ogni tanto, di nascosto, magari un sorriso rilassato gli sfugge. Però si, sono molto professionali e pretendono il massimo da ognuno di noi. Il più temuto è Joe in quanto le sue reazioni possono essere veramente frustranti: gli presenti un piatto e in un amen te lo ritrovi che vola in aria come un frisbee. Con Cracco il segreto è tenere duro e non abbassare lo sguardo, facendogli pensare che hai capito il suo linguaggio indecifrabile. Barbieri invece bisogna trattarlo come una bambola di porcellana, con rispetto e grazia, altrimenti si rompe in mille pezzi e lì poi sono cavoli amarissimi!

Letizia sogna un programma di cucina:

Se riuscissi ad aprire un ristorante come Luisa, in America come Alberico, facendo un programma tv come Spyros e buttandoci in mezzo qualche pubblicità come Imma, mi riterrei abbastanza soddisfatta! Scherzi a parte, mi sono divertita molto a registrare le ricette dei Magazine e non nego che ora come ora se mi offrissero la possibilità i fare un programma culinario in tv, accetterei sicuramente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>