Milly Carlucci: Ballando con le stelle finanzia programmi necessari

di Redazione Commenta

Milly Carlucci torna a parlare di Ballando con le stelle, ma questa volta dell’aspetto economico e del rapporto tra costi e guadagni: la conduttrice del talent vip di Raiuno rivela (Fonte Diva e donna):

Ballando rende alla Rai più di quel che costa: abbiamo due telepromozioni e cinque spot a puntata, per dieci puntate. Più il grande introito del televoto.

A proposito del televoto Milly ricorda:

L’anno scorso fu di un milione e 200 mila euro andati perlopiù a Rai Trade e una fettina a Raiuno. Abbiamo proposto che una parte andasse direttamente alla produzione del programma. Purtroppo pare che non sia possibile.

Sulla validità e la trasparenza del televoto aggiunge:

Dopo le polemiche per Sanremo siamo andati a spulciare il nostro televoto. C’è sempre una certa omogeneità tra come è distribuito l’ascolto e le zone di provenienza del televoto: dove siamo più visti siamo anche più televotati. E non ci sono anomalie per cui da una città da dove normalmente arriva un voto improvvisamente arrivano 500 preferenze.

La Carlucci, infine, ricordando che i costi dipendono soprattutto dagli ingaggi di metà del cast, sottolinea come, anche grazie a Ballando con le stelle si riescano a finanziare programmi più utili:

Ballando rende tanto da poter finanziare programmi che rendono di meno ma necessari. Mi piace pensare che anche grazie a noi possono andare in onda i contenuti di Rai Educational, i programmi che parlano di storia che amo tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>