Moreno Donadoni lancia Sapore di sale: “Ho provato a fare un tormentone”

di Redazione Commenta

Moreno Donadoni è senza dubbio il fenomeno dell’estate, dopo la vittoria ad Amici 12 non si è più fermato e ha inanellato un successo dietro l’altro portando il suo Stecca a vincere il doppio disco di platino. Il rapper genovese parla dell’esperienza nel talent di Canale 5, del suo nuovo singolo e del tour che non vede l’ora di iniziare.

Moreno, in un’intervista al quotidiano La Repubblica, non nasconde la sua gioia:

È un sogno, già parlare di disco d’oro fa effetto, doppio disco di platino è pazzesco, in più il cd sta ancora continuando a darmi soddisfazione, sono veramente  felicissimo.

Il rapper parla di Sapore d’estate, il suo nuovo singolo:

 È anche a Gino Paoli che ho pensato scrivendo questo pezzo, quando lo avevo visto live ad Amici mi aveva colpito la sua performance, un vero mostro della musica. Il pezzo l’ho scritto durante la trasmissione, quando arrivavano i primi caldi e ci raccontavamo che cosa avremmo fatto durante le vacanze. Questa estate poi ci ha fatto un po’ patire, non arrivava mai, e allora ho aspettato un po’ a farlo uscire. Il regista del video è lo stesso di Che confusione, Marco Salom, con cui mi sono trovato molto bene, per cui sono speranzoso. È una canzone sorridente, simpatica. Se Rihanna aveva cantato Umbrella, io ho deciso di cantare l’ombrellone. Insomma, ho provato a fare un tormentone

Moreno parla dell’esperienza ad Amici come di un momento di crescita:

È stato un momento importante sia umanamente che artisticamente. Umanamente la cosa più forte è stata staccare con tutto, non solo con il mondo esterno, ma anche con il cellulare, internet, i social-network. Un vero isolamento totale oltre che ovviamente dagli amici, dai parenti… Io, da rapper, non avevo mai fatto scuola di canto quindi anche quello mi è piaciuto e servito, oltre alle bellissime lezioni ad esempio con Roberto Vecchioni che ci spiegava tante cose anche della storia della musica che non conoscevo. Lui poi ha conosciuto De Andrè, uno dei miei miti, sempre di Genova come me. Adesso ascolto la musica in modo diverso

Il rapper è ansioso di iniziare il Confusione Tour:

Non vedo l’ora, partiamo il 13 da Ascoli Piceno. Ci stiamo preparando parecchio. Se devo essere sincero, ci sono un po’ di date a cui tengo molto per motivi di appartenenza, familiari: andrò a Napoli nella terra di mio padre e in Sicilia, quella di mia madre. La data che però aspetto di più è il 7 settembre quando suonerò a Genova, la mia città.  Poi Milano, Roma  e Firenze ad ottobre. Insomma, bello. Un sogno.

Photo Credits| Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>