Pechino Express 2016, Clizia Incorvaia: “Per me e Francesco Sarcina è stata una luna di miele”

di Redazione Commenta

Clizia Incorvaia parla dell'esperienza a Pechino Express 2016 con il marito Francesco Sarcina. Scopriamo insieme cosa racconta la fashion blogger.

Clizia Incorvaia parla dell’avventura a Pechino Express 2016 , in onda a partire dal 12 settembre su Rai Due, in compagnia del marito Francesco Sarcina e la definisce una sorta di luna di miele.La fashion blogger, intervistata dal settimanale Oggi, racconta:

Sono felicissima. Partecipare a Pechino Express con mio marito ha rafforzato il nostro rapporto. E oggi, a 15 mesi dalle nozze e a un anno dalla nascita della nostra Nina, io e Francesco siamo ancora più innamorati e complici di prima. Ero convinta che l’esperienza ci avrebbe fatto bene come coppia. Tra l’altro mi sono sposata incinta di sette mesi, ai tempi non potevamo viaggiare. Pechino Express per noi è stata una sorta di luna di miele posticipata nel segno dell’avventura e della sfida. Francesco era molto scettico. L’ho convinto rassicurandolo che per la bimba sarebbe stata un’opportunità trascorrere un po’ di tempo con i miei genitori, che vivono in Sicilia e che riescono a vederla poco durante l’anno.

I momenti difficili non sono mancati:

Abbiamo convissuto con la nostalgia di Nina, soprattutto nei giorni di riposo. E, nonostante fossi stata io a spronare Francesco a partire, alla fine ho sofferto la mancanza di nostra figlia più di lui. Il bilancio dell’esperienza è positivo, anche perché grazie a Pechino Express abbiamo scoperto degli aspetti inediti dei nostri caratteri. Lui è rimasto colpito dalla mia concretezza, indipendenza e forza. E io sono rimasta impressionata dalla sua pazienza, dolcezza e resistenza fisica.

 Ancora pochi giorni e potremmo vederli all’opera.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>