Pechino Express 2016, riassunto settima puntata

di Sara Bianchessi Commenta

Ripercorriamo insieme quanto avvenuto nel corso della settima puntata di Pechino Express 2016.

Se vi siete persi la settima puntata di Pechino Express 2016 niente paura, vi raccontiamo noi chi è stato eliminato e cosa è successo durante il consueto appuntamento con il reality di Rai Due, condotto da Costantino Della Gherardesca.

I viaggiatori in Guatemala partono da Chichicastenango,per arrivare a Huehuetenango. Devono imparare i nomi di dieci frutti in quiché, il dialetto del Guatemala, ma anche seconda lingua nazionale ed insegnarli in italiano agli alunni della scuola elementare. Tina sembra in difficoltà ma gli Spostati sono i primi e ottengono come bonus il viaggio in jeep per dieci chilometri.

I concorrenti riprendono il loro cammino in autostop alla volta di Sololá, facendo tappa nel famoso e colorato mercato della città: qui ricevono una busta con tre biglietti per una lancia collettiva e il nome di una ragazza da ricercare nel mercato, aiutarla a portare la sua spesa di verdure al suo villaggio, a San Juan la Laguna, dove poi ricevono cinque borse di Pechino Express, ricamate secondo il gusto locale, da vendere ai turisti dell’isola al prezzo più alto possibile. La coppia che riesce a racimolare più soldi dalla vendita delle borse riceve un bel vantaggio di 10 minuti su tutti gli altri viaggiatori, senza quindi tener conto dell’ordine dell’arrivo alla bandiera rossa: Lory e Marco, primi arrivati al cospetto di Costantino, risultano la coppia meno “generosa”, partendo per ultimi, mentre gli Spostati convincono i turisti a donar loro ben 920 Quetzales, l’equivalente di circa 110€, guadagnando la ripartenza prima di tutti gli altri. L’intero ricavato dalla vendita delle borse di tutte le coppie, 2892 Quetzales (ovvero 350€) è poi devoluto, in pieno stile del programma, all’associazione Corazón del Lago, che si preoccupa di promuovere l’artigianato femminile della zona. Tutti devono cercare l’alloggio notturno e i The Show regalano il loro denaro quotidiano a un signore, vedovo da tempo, che incontrano per strada e gli recuperano anche del cibo e una birra. Cesare Cadeo e Patrizia Rossetti hanno registrato una televendita ironica basata sul cioccolato. Le sei coppie in gara devono interpretare i ruoli dei due maestri della televendita italiana, alle prese con l’alimentazione di loro figlio, uno straordinario e fortunatissimo Costantino, in arte Cocò; durante la pausa studio mamma e papà si preoccupano per la salute del bimbo e gli suggeriscono di far merenda con Cioccocò, Coccocò, Moccacò e Chiccapiccacò, quattro prodotti che non saranno mai in vendita negli scaffali del nostro supermercato di fiducia (ma brameremmo molto). Sotto lo sguardo di una severa giuria di guatemaltechi, i viaggiatori recitano la propria parte, con tutte le difficoltà del caso: per ogni paletta rossa dei giudici attendono 2 minuti per ripartire nella loro corsa. Chi ha la bandiera nera perde un posto nella classifica finale.

Al momento di cercare il nuovo alloggio Tina si finge ancora incinta per avere delle patatine. Contribuenti e Spostati al primo posto. Secondi gli Innamorati. Pari, dopo, tutti gli altri. Le coppie devono organizzare una festa e far mangiare tutta la torta a disposizione. Al traguardo i Coniugi hanno la bandiera nera e perdono un posto in classifica. I vincitori sono i Contribuenti. Al secondo posto i Socialisti. Al terzo posto gli Innamorati. Al quarto posto gli Spostati. A rischio eliminazione gli Estranei (penultimi) e i Coniugi (ultimi). I Contribuenti decidono di eliminare i Coniugi… ma la puntata non è eliminatoria. La prossima settimana per loro due un viaggiatore misterioso a carico.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>