Piero Pelù: “Morgan a X Factor non ha fatto una bella figura”

di Marziano Torresi 3

In molti hanno parlato di Piero Pelù come l’erede di Morgan (a noi invece pare essere più vicino alla Mara Maionchi nelle prime edizioni di X Factor). Cosa ne pensa il leader dei Litfiba di questo paragone? Mai e poi mai accostarlo all’ex marito di Asia Argento. Pelù ne ha parlato a Nuovo:

Basta guardare il programma per capire che c’è un abisso di distanza tra di noi! A me poi non risulta che Morgan abbia fatto una gran bella figura in televisione. O che abbia trovato una sua dimensione credibile sul piccolo schermo. I paragoni non mi piacciono. Io sono me stesso, sempre.

Non spaventatevi se dopo le registrazioni di The Voice avvistate Morgan e Jessica incappucciati. Vogliono solo avere un confronto (in)civile.

Commenti (3)

  1. Caro Pelù forse non è stato credibile per te e per tanta altra gente, ma per me e molti altri è sempre stato credibilissimo, a cominciare da artisti come Battiato, De Gregori e Ivano Fossati . Inoltre, un vero rocker se ne dovrebbe fregare delle “brutte figure”. Poi, per chi pensa che la brutta figura sia stata soprattutto il cercare di scusarsi dopo il fatto dell’intervista, ricordatevi che Asia gli voleva togliere la patria podestà su sua figlia. Caro il mio Pelù sei proprio una delusione.
    P.S.
    Quando si critica bisognerebbe come minimo conoscere. I Bluvertigo ne hanno fatti 5 di dischi. I primi tre sono la così detta trilogia chimica, poi la raccolta Pop Tools con solo due brani nuovi, infine il disco del 2008 con i vecchi brani rifatti con altri arrangiamenti.
    In più c’è da dire, che nel 1998 la band si aggiudicò il premio agli European Music Awards come miglior gruppo emergente del Sud Europa. Nessuna altra band, nemmeno i Litfiba c’è mai riuscita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>