Pirlo The Wizard, la miniserie web si conclude con il quinto episodio

di Francesca Spanò Commenta

Il quinto è anche l’ultimo episodio della miniserie web. Pirlo The Wizard, nelle scorse settimane ha raccontato delle “magie” compiute da Andrea Pirlo in campo, in occasione di eventi speciali. A lanciare on air la novità, il marchio Jeep che in comune con il calciatore ha la passione e la capacità di raggiungere sempre nuovi e più incredibili risultati.

Pirlo The Wizard, quindi, si conclude con la partenza degli Azzurri per il Brasile, in occasione dei Mondiali di calcio e sia Pirlo che Jeep, il brand per il quale è ambassardor, consolidano in questo modo la partership con Juventus, con la serie ideata da Indipendent Ideas. Un racconto per immagini di un fenomeno del pallone in alcuni momenti importanti della carriera negli ultimi tempi: dalla vittoria dello scudetto al ritiro con la Nazionale.

La sua personalità è inconfondibile e nelle varie puntate viene fuori. Nell’ultima, in particolare, tira una punizione che supera gli spalti ed entra nel baule di una Jeep Wrangler parcheggiata. A questo punto, parte subito l’autoradio con la samba e lui sta al gioco e si toglie la maglia. Sotto ha una camicia fiorata e indossando gli occhiali da sole, va via sull’auto che ha una targa brasiliana.

L’hashtag dell’episodio è #tantavogliadibrasil e la location è Vinovo, ma tutta la serie è da vedere, per il finale sorprendente. A partire da maggio, tifosi e curiosi, hanno potuto scoprire di volta in volta e in modo alternativo, la vittoria del trentaduesimo scudetto, il compleanno di Andrea Pirlo, un ironico episodio legato alla finale di Champions e, appunto, ciliegina sulla torta,  la partenza azzurra per il Brasile.

Un progetto importante per la collaborazione tra Jeep e Andrea Pirlo che insieme rappresentano due icone, ognuna in un settore differente. Il brand americano, ad esempio, solo lo scorso anno ha raggiunto un nuovo obiettivo. Ha conquistato il primato assoluto di oltre 730 mila unità vendute nel mondo per il secondo anno consecutivo. Il trend di crescita registrato è ininterrotto, soprattutto, valutando gli ultimi quattro anni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>