Pomeriggio Cinque: le presunte corna di Lory Del Santo per promuovere uMan?

di Sebastiano Cascone 1

 Si è parlato di corna, questo pomeriggio dalla D’Urso. La conduttrice, che ha aperto la puntata con i migliori propositi professando il suo incondizionato amore per tutti i suoi colleghi, finisce per farsi nuovi nemici, ospitando prima Elenora Espago, amante di Max Pezzali e poi Lory Del Santo, che avrebbe ospitato, senza alcun accordo con il fidanzato Rocco Pietrantonio (recluso nel laboratorio di uMan) una sua ex fiamma, che corrisponde al nome di Sebastian “Satomi” Harrison, ex tastierista dei Bee Hive.

L’incontro fugace tra i due amanti è documentato da alcune immagini esclusive che finiscono per fare “imbestialire” il baby boyfriend, in tenuta bianca da omino picchio, per il comportamento poco corretto della Del Santo. Ad insinuare il dubbio che la storia sia stata costruita a tavolino ci pensa il professore Alessandro Meluzzi (“Non è che questi siparietti siano stati preventivati precedentemente?!”). Sentitasi colpita (e affondata) in prima persona, Barbarella si affretta a specificare (“Se fossero dei finti siparietti, sarebbero organizzati da loro, noi non ne sappiamo nulla”), lavandosene completamente le mani.

Che non sia una mossa mirata ad alimentare un alone gossipparo per invitare il pubblico di Pomeriggio Cinque a guardare la seconda puntata di uMan? Siamo sicuri che il gruppo, capitanato da Simona Ercolani, non abbia in serbo un cambio di rotta netto (meno tamagotchi e più reality puro) per far boccheggiare il lunedì sera di Italia 1 in termini di ascolti?

Commenti (1)

  1. una cosa è certa canale 5 sta cadendo troppo in basso con questi pettegolezzi programmati per fare odiens!!!!chifa le corna ?chi e con chi a noi telespettatori sta cominciando a stufare veramente ,teatrini da due soldi!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>