Ruvido l’album di Giuliano Rassu: tracklist

di Giulio Pasqui 10

 E’ Ruvido il primo extended play di Giuliano Rassu, secondo classificato della terza edizione di X Factor. L’EP è prodotto dal maestro Fio Zanotti, che ha curato anche gli arrangiamenti. L’album contiene sei brani di cui un inedito e cinque cover già sentite nel corso del talent show.

L’inedito è Ruvido, già programmato e suonato dalle radio, scritto con Diego Calvetti e Marco Ciappelli. Gli altri pezzi, invece, sono Mi ritorni in mente, L’immensità, A chi mi dice, Back to black e Warwick avenue.

Oltre a questo primo EP, Giuliano è atteso da una lunga carriera. Il suo primo effettivo album sarà prodotto da madame Claudia Mori come promesso dalla stessa e in attesa di ciò Giuliano dice di aver ricevuto importanti proposte che valuterà a breve.

Commenti (10)

  1. acquistato…..davvero bravo Giuliano…..ruvido è proprio bella…..
    spero faccia una lunga carriera…se la merita!!!!!
    di gran lunga il migliore di questa edizione…cantante che può piacere ad un vasto pubblico,non solo alle bimbominkia di marco….;-)

  2. ho acquistato il cd di Giuliano che voce e che cd!!!!
    Anchio penso che sia il più bravo di questa edizione…pensate suona anche 5 strumenti!!!!……….che dire un cantante completo!

  3. elly83 dice:

    acquistato…..davvero bravo Giuliano…..ruvido è proprio bella…..
    spero faccia una lunga carriera…se la merita!!!!!
    di gran lunga il migliore di questa edizione…cantante che può piacere ad un vasto pubblico,non solo alle bimbominkia di marco….;-)

  4. toress dice:

    elly83 dice:
    acquistato…..davvero bravo Giuliano…..ruvido è proprio bella…..
    spero faccia una lunga carriera…se la merita!!!!!
    di gran lunga il migliore di questa edizione…cantante che può piacere ad un vasto pubblico,non solo alle bimbominkia di marco….;-)

    genio!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>