Susan Boyle seconda a Britain’s got talent, vincono i Diversity

di Diego Odello 2

Susan Boyle non ce l’ha fatta: la quarantottenne scozzese fenomeno di Britain’s got talent si è classificata seconda al talent show battuta dal gruppo di street dance dalle influenze pop, Diversity (il video della loro performance mozzafiato potete trovarlo dopo il salto).

Il gruppo londinese originario di Essex, formato da 10 ballerini tra i 12 e i 25 anni, ha vinto 100.000 sterline e la possibilità di partecipare al Royal Variety Show, grazie al verdetto del televoto che tutti davano ad appannaggio della Boyle.

La cantante, che in finale ha interpretato il suo cavallo di battaglia I dreamed a dream (video dopo il salto), delusa e sorpresa, si è confermata una signora quando ha detto:”Bravi, hanno vinto i migliori”.

Per la cronaca: il podio è stato completato dal terzo posto di un’altra piacevole sorpresa, il sassofonista trantanovenne originario di Birmingham, Julian Smith.

IL VERDETTO

DIVERSITY

SUSAN BOYLE

JULIAN SMITH

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>