Tamarreide, ultima puntata: lite violenta tra Manuel e Claudio per Marika

di Redazione Commenta

Spread the love

Dopo sette settimane in giro per l’Italia, si conclude, domani 25 luglio, l’avventura degli otto protagonisti di Tamarreide, il docu-reality condotto da Fiammetta Cicogna. Nella loro ultima tappa milanese, dopo l’incontro con 4 giovani nobili della città, i tamarri ricevono un invito a casa della eccentrica contessa Pinina Garavaglia, tra le migliori animatrici delle serate artistiche milanesi.

Tra le mura della sua dimora barocca, la contessa sfida i suoi ospiti e li sottopone a prove di cultura generale, recitazione, poesia, musica e arti performative: Antonio stupisce tutti per la sua conoscenza dei santi, Melissa per l’interpretazione par cœur di alcune famose poesie e Claudio, invece, per la recitazione “alla romana” dell’Infinito di Leopardi. Nel salotto Garavaglia, arriva anche il momento per un bilancio finale del viaggio in compagnia della giovane conduttrice.

Antonio, convinto da Claudio, richiama Elena, la modella che lo aveva affascinato durante la missione del casting per la sfilata tamarra, per un appuntamento galante. Nell’ultima serata assieme, Fiammetta va a prendere i tamarri con la sua limousine per una folle serata tamarra in discoteca dove i nostri incontrano una loro vecchia conoscenza, il cantante napoletano Tony Tammaro per ballare l’Aerobic Tamar Dance.

Purtroppo, la serata si conclude ai piedi del Duomo con un’inattesa e violenta lite di gelosia tra Claudio e Manuel, a causa di un atteggiamento ambiguo del romano nei confronti dell’avvenente Marika. La mattina seguente, i giovani tamarri si svegliano con una strana sensazione di tristezza e malinconia: il viaggio è finito e tra amicizie, rancori, gioia, rabbia e nostalgia è arrivato il momento di salutarsi, forse, per sempre?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>