The Facchinettis, un docu-reality in onda su Dplay Plus

di pask Commenta

Tutte le ultime informazioni riguardanti questo progetto aggiornate ad oggi 14 aprile

Spesso e volentieri fa parlare di sé, sia per le prese di posizione sui social, sia gli interventi in vari programmi televisivi. Ebbene, questa volta Francesco Facchinetti fa il botto, o perlomeno, ci prova con una produzione originale, interamente italiana, che porta il nome di The Facchinettis. Una sorta di docu-reality sulla vita della sua famiglia che verrà trasmessa su DPlay Plus, anche se la prima puntata verrà trasmessa in chiaro il prossimo 19 aprile.

The Facchinettis

Chi sono i protagonisti?

La risposta è molto facile, dato che si tratta della coppia composta da Francesco Facchinetti e la moglie Wilma Helena Faissol. In cosa consiste questa nuova serie? Semplice, visto che le porte della casa della famiglia Facchinetti si apriranno alle telecamere. Per la prima volta, infatti, si potranno ammirare scorci di quotidianità di questa famiglia, che avrà modo di raccontare in tutto e per tutto la loro vita di tutti i giorni.

Sui social network, in realtà, la coppia e l’intera famiglia è già particolarmente attiva, ma con questa docu-serie l’obiettivo è quello di approfondire ancora di più le dinamiche familiari, evitando, però, di porre qualsiasi tipo di filtro. Non mancheranno, quindi, momenti di tensione, altri più eccentrici, così come discussioni per colpa di nonni piuttosto ingombranti e così via.

Un docu-reality che, inevitabilmente, si concentrerà anche sul rapporto di coppia tra Facchinetti e la moglie Wilma. Non c’è ombra di dubbio che l’anima più difficile da gestire è sicuramente quella di Francesco. Il suo studio, ricco di oggetti molto strani e colorati, come se fosse un vero e proprio eterno adolescente, ha il suo abbigliamento preferito nella tuta ed ha praticamente sempre il telefono attaccato all’orecchio. Da pochissimo tempo, inoltre, si è convertito al veganesimo. Wilma, un mix tra Brasile e Svizzera, si occupa della crescita dei figli, della cucina, che non in tutti i casi viene apprezzata da parte della sua famiglia, e del pilates, con tanto di lezioni che vengono impartite a nonno Roby Facchinetti.

Quarantena, tv e gioco online

Oltre a questa nuova serie molto particolare sulla vita della famiglia Facchinetti, è chiaro che la quarantena sta permettendo di riscoprire un gran numero di attività online. Tra le altre troviamo sicuramente quella del gioco online, a cui si stanno appassionando tanti utenti, anche in virtù del tanto tempo libero attualmente a disposizione.

Il primo passo è ovviamente quello di scegliere la piattaforma più adatta alle proprie esigenze. Sul web ce ne sono numerose, ma i migliori e più sicuri casinò online, sono in grado di garantire il pieno rispetto delle normative italiane in materia di gioco d’azzardo, ed espongono in bella vista il marchio AAMS. Al giorno d’oggi, nei migliori casinò online si possono trovare davvero giochi di ogni tipo, come ad esempio quelli legati alle carte, senza dimenticare alcuni più tradizionali come blackjack, roulette e slot machine.

La serie tv che batte ogni record

Oltre al gioco online, la televisione e i contenuti in streaming rappresentano gli altri passatempi preferiti. E, parlando delle serie tv, che sono chiaramente il fenomeno del momento, una più delle altre sta riscrivendo da qualche tempo i libri dei record. Stiamo parlando de La Casa di Carta, che ha realizzato numeri da capogiro negli ultimi anni.

Per chi non conoscesse ancora benissimo questa serie tv spagnola, un’interessante infografica realizzata da L’insider ha svelato una serie di dettagli e di dati che riguardano le prime tre stagioni. Dalla durata di ciascun episodio fino alla cifra esatta del bottino: una panoramica su tutti i numeri più importanti della serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>