The Voice of Italy 3, Francesco Facchinetti presenta il suo libro

di Redazione Commenta

Francesco Facchinetti, che attualmente vediamo impegnato come coach di The Voice of Italy 3, presenta La tana del Bianconiglio, il suo primo libro pubblicato da Mondadori.Il conduttore, in un lungo messaggio su Instagram, racconta come è nato il suo libro, da una storia che aveva iniziato a scrivere ben sedici anni fa:

Quando sei piccolo ti raccontano un mondo di eroi e di orchi, di fate e di streghe.Un mondo dove non è che il male sia escluso. I cattivi ci sono, ma sono riconoscibili. E sono destinati a essere sconfitti dai buoni. Il mondo che ti raccontano da piccoli è molto rassicurante. Ci si sente protetti. Poi cresci. E pian piano ti accorgi che la realtà è un po’ più complicata. Non sempre a vincere sono i buoni. E ancora peggio, non sempre li puoi distinguere dai cattivi. Nella realtà scopri che anche gli orchi fanno cose buone a volte. Ma purtroppo scopri pure che anche gli eroi a volte fanno cose cattive. Il mondo della realtà è pieno di trappole e trabocchetti. Vorresti tornare al mondo delle fate ma non puoi. Vorresti capire il mondo vero ma non ce la fai. E’ troppo complicato, troppo crudele. E’ una cosa che capita a tutti, crescendo. Un passaggio dell’età, come si è soliti dire. E’ qualcosa che puo’ avvenire gradualmente. Oppure di colpo, con un evento un po’ traumatico, come è successo a me. Poi ti rimane dentro quella sensazione di amaro in bocca. Quella sensazione di aver perduto per sempre quel mondo fatato. Ci si mette un po’ ad accettarlo. E ci vuole tutto l’amore delle persone che ti circondano. E ci vuole quel pizzico di maturità che la vita a un certo punto ti impone, quando ti costringe a crescere una volta per tutte. Sedici anni fa ho scritto una storia. Un po’ cupa. Poi l’ho messa in un cassetto, e lì è rimasta per un sacco di tempo. Forse ne avevo paura. Circa un anno fa ho riaperto quel cassetto. Ho riletto quella storia. E, anche se l’avevo scritta tanto tempo prima, l’ho capita a fondo solo quando l’ho riletta l’anno scorso. Così gli ho dato una spolverata, una lucidata e una sistemata. Ho riscritto alcune parti e aggiunto qualcosina. Poi l’ho proposta a Mondadori per essere pubblicata. Quella storia ora è diventata un romanzo. Si intitola “La tana del Bianconiglio”. Se avete voglia leggetelo e ditemi che ne pensate. Grazie F.

Francesco avrà un futuro anche come scrittore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>