The X Factor US: Cowell “fa la corte” anche a Peter Dickson

di Redazione Commenta

Spread the love

Tra i nomi che ormai siamo abituati a sentire tra i possibili condidati per i prossimi protagonisti di The X Factor US non poteva mancare anche quello di Peter Dickson. Simon Cowell lo vorrebbe nel suo reality, questo è poco ma sicuro, anche perchè non dobbiamo dimenticare che Dickson era già apparso in  Britain’s Got Talent e in  The Paul O’Grady Show come voiceover.

Dunque pare che per il momento sia stato assoldato da Cowell per la sua voce, come lo stesso Dickson avrebbe rivelato a The Sun.

Il quarantanovenne sarebbe pronto a partire per la nuova avventura e tutto ciò che attende ora è il via libera della mente del reality show.

A questo punto c’è chi si chiede se in The X Factor US non ci sia troppa Inghilterra visto che sia Dickson che Cheryl Cole, un’altra delle possibili candidate della giuria sono entrambi inglesi.

Non avrei nessun problema se un giorno dalla produzione mi dicessero che preferiscono un accento meno “british”, lo capirei!

Ha concluso così Dickson, anche se in molti credono che per il pubblico americano una cadenza “europea” possa non piacere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>